Share

Quindi, dove ci siamo fermati l’ultima volta?
Ah sì!… PAZZO HA STREET FIGHTER V SU PS4!
Ovviamente potete anche solo immaginare, dall’hype che ho descritto nell’articolo precedente attraverso la Scimmia, quanto l’abbia provato, giocato, sbranato, consumato, altroverbochefacciacapirequantol’abbiausatofinora. Pensate che ne sono uscito col mal di testa per un po’ di giorni, ad un certo punto.
Beh, capita più o meno con tutti i videogiochi quando stai con gli occhi spalmati sulla alla TV per 5 ore minimo al giorno ed ogni giorno, no?
Ma almeno ora posso finalmente parlarne un po’, cosa che già ho accennato nell’articolo precedente.
Anzi… sono qui proprio per questo! Eccovi quindi un parere temporaneo sul titolo e sulle sue prime settimane di gioco!
Vi riscaldo un po’ con il video della Cinematic completa, che trovo pressoché EPICO, tra impatto visivo, musica e azione su schermo, altro che quei 40 secondi tagliati che hanno messo come Opening!

L’IMPORTANZA DELLA COMPETIZIONE

Come ben sappiamo, già da quasi un anno i punti focali di questo quinto capitolo di Street Fighter sono, e saranno, l’online e il competitivo, quest’ultimo oramai divenuto un eSport vero e proprio. Gli stessi autori infatti, compreso quel pazzo scatenato di Yoshinori Ono e del suo pupazzetto di Blanka, hanno sempre affermato, finora, l’importanza di tali fattori, che si sono imposti negli ultimi tempi spingendoli a pensare ad un mondo costantemente collegato al web e alla connessione tra i vari utenti, arrivando al punto di rilasciare il gioco prima del dovuto per dare un “vantaggio” ai giocatori che vorranno competere per i prossimi tornei e per iniziare le prime fasi del Capcom Pro Tour.

Tutto ciò ha portato una ventata di novità per la serie (e per i suoi giocatori più assidui) che posso riassumere in due punti:
– Continui aggiornamenti e DLC tramite download (e tanti saluti alle storiche espansioni, non senza una lacrimuccia, per me… sì, sono uno dei pochi a cui piace ancora l’idea delle espansioni e dei vari Super, Turbo, Ultra, Bimbumbam), con contenuti in costante aumento reperibili sia tramite il vile denaro contante che con la valuta in-game, chiamata Fight Money, acquisibile col tempo semplicemente giocando (idea che amo follemente, in quanto non mi farà sborsare un centesimo dal mio già vuoto portafoglio);
– Sezione “Capcom Fighters Network” con tanto di ricerca giocatori, ricerca replay e lista preferiti per seguire, guardare (e imparare) e, in caso, sfidare i giocatori di tutto il mondo, top players compresi. Quindi se qualcuno vorrà controllare la classifica mondiale e seguire/sfidare volti noti come Daigo Umehara, Infiltration, Momochi, PR Balrog, TS Sabin e altri ancora, potrà farlo facilmente grazie ad un sistema online di richieste, notifiche e matchmaking abbastanza intuitivo, seppur ancora in fase embrionale e in attesa di vari miglioramenti e aggiunte.
Ovviamente la classifica si può anche scalare combattendo nelle partite “classificate”, con le quali si sale di rango e lega (da Rookie ai vari gradi di Bronze, Silver, Gold e Platinum) fino ad arrivare ai primi posti e agli occhi di Capcom e dei suoi tornei internazionali, che richiameranno i migliori giocatori del mondo, ma, ehi… BUONA FORTUNA!

Peccato che, proprio con questi punti di forza, inizino i problemi… perché, sì, Street Fighter V e il suo online, così come parte dei suoi utenti, non sono tutto “oro che luccica”, soprattutto in questo primo mese.

menù sfv

Nel “cerchio evidenziatore” si possono vedere (più o meno) le due valute: la Z verde mostra gli Zenny, ovvero il denaro reale convertito (1 dollaro = 100 Zenny), mentre la F rossa mostra i Fight Money, acquisibili giocando le varie modalità in singolo e le partite online (sia classificate che amichevoli), con i quali si potranno comunque comprare dei contenuti aggiuntivi, come i prossimi personaggi in arrivo (100.000 punti per pg, 5 euro se comprati in contanti… e come potete notare, nel momento in cui ho fatto lo screen, potevo, e posso, già prendere due/quasi tre pg aggratis). Per il resto potete ammirare il menù con le sue varie modalità, alcune di queste non ancora sbloccate… ma ne parlerò tra poco

 

ONLINE (NON) PER TUTTI

La mia esperienza con l’online, così come quella di molti altri giocatori (da quanto notato in giro per l’internet), non è iniziata proprio col piede giusto. Tralasciando i vari beta test dell’anno scorso e i ben 6 GB di patch del day-one, infatti, la stabilità dei server non è stata, sin da subito, mia/nostra “amica”. Certo, questo è il “solito” problema dei giochi attuali appena usciti, soprattutto in questo caso, in cui i server di tutto il mondo sono collegati tra due diverse piattaforme, PC e PS4… ma se il problema si prolunga oltre il day-one, protraendosi per diversi giorni, se non settimane? E meno male che ci sono state pure diverse manutenzioni, altrimenti sarebbe stato disastroso.
Connessioni al server che fallivano, caricamenti eterni, ricerca degli avversari che ti permetteva di fare tutt’altro (tipo andare in bagno… e non scherzo, l’ho fatto davvero… più volte), lag potentissima, aggiornamenti delle partite e della classifica bloccati, e senza contare la lag input che ha di suo… l’inizio è stato quasi ingiocabile e ad un certo punto ci si doveva accontentare delle modalità in singolo che non solo sono davvero striminzite per ora, ma, per i problemi del server, avevano anch’esse dei caricamenti assurdi, oltre a dei crash!

Appena acceso il gioco, infatti, si entra automaticamente nell’online con l’accesso ai server, quindi, se questi ultimi hanno dei problemi, anche le altre modalità ne risentono. “Eh, ma allora si gioca in modalità offline”, giusta osservazione… peccato che affrontando le modalità in singolo in offline, ovviamente, non si ricevano i Fight Money, non essendo connessi col proprio profilo (senza contare che il gioco stesso, ogni tanto, ha cali di frame non poco fastidiosi per chi si trova in gioco e per chi è pronto a fare delle combo… che possono andare subito a quel paese)! Meno male che, nei giorni successivi, Ono, Capcom e il TeamServer hanno continuato a migliorare le prestazioni dell’online con diverse manutenzioni, come prima accennato, scusandosi umilmente con tutti i giocatori scontenti e rendendo il tutto più stabile. Anche perché, ehi… ora come ora il punto forte dovrebbe essere l’online, quindi se non funziona quello, cosa si fa?

Oltre all’allenamento, ci sono le Storie dei singoli personaggi, utili per scoprire il background che collegherà ognuno all’imminente Storia Cinematica, che farà da sequel ai vari Street Fighter IV (e prequel di Street Fighter III), fattibili, in tutto, in due orette circa, e la modalità Sopravvivenza, divisa in 4 difficoltà per ognuno dei 16 personaggi, che prende molto tempo (per completarla) e molti Fight Money, ma che porta in fretta anche alla noia per la sua ripetitività, quindi, ecco… non è che SFV, nel primo mese, sia il massimo per chi cerca una grande esperienza in single-player… non c’è nemmeno l’Arcade, per dire… ma, beh, il perché l’ho già spiegato più o meno nella parte prima.

ragequitter sfv

DIMENTICAVO! Vi presento la schermata dell’odio profondo, la schermata preferita da santi e madonne, quella che compare appena tu stai facendo un mazzo tanto all’avversario, il quale, vista la piega, FUGGE CON LA CODA FRA LE GAMBE PER NON PERDERE PUNTI E NON FARLI VINCERE A TE CHE COMINCI AD AUGURARE DOLORI COSÌ ATROCI CHE IL NAZISMO A CONFRONTO ERA UN PARCO GIOCHI HHHHHHHHHHHHHHHH-… Meno male che Capcom ha già annunciato l’arrivo di un sistema di “punizioni” per queste persone orribili che inficiano, tra le altre cose, l’esperienza online…

 

Quindi, per questo discorso appena fatto, vorrei fare un appello ai giocatori casual (se così li possiamo chiamare) e a coloro a cui frega poco o niente del competitivo e/o della componente online dei picchiaduro, così come a chi non digerisce queste scelte di Capcom: non comprate Street Fighter V subito per poi lamentarvi dei contenuti ridotti anche se siete stati avvisati mesi addietro dagli stessi autori, più volte, con tanto di video e annunci.

In modo abbastanza simile (ma non uguale, occhio) a Killer Instinct per XboxOne (e PC con la Season 3), SFV vanterà, come già spiegato, continui aggiornamenti, che aggiungeranno (a detta degli autori “per almeno 6 anni, fino ad arrivare al roster più grande della serie”) varie modalità, personaggi, costumi e quant’altro, i primi proprio in questo mese di Marzo (con Challenges, Trials e altro ancora, come Alex di SFIII come nuovo pg e lo sblocco del Negozio), quindi, se volete più contenuti “e basta”, aspettate ALMENO l’update di questo mese, o addirittura Giugno, con l’arrivo della Cinematic Story prima citata.
A parer mio, in questo momento da “pre-update di Marzo”, gli unici che si possono lamentare sono i giocatori seriali che vogliono sfruttare l’online e si trovano (o meglio “si sono trovati”) invece con molti problemi. Mi spiego meglio: per come è stato rilasciato al Day-One e per come si è presentato il titolo durante il primo mese, ci si può pure lamentare quanto si vuole, ed è anche giusto farlo (soprattutto contando che molte persone prendono il gioco a ben 70 eurozzi, prezzo esagerato per quello che offre… anche se si può già trovare a meno, come 50 euro circa su PS4 e la metà su PC), perché anche io, personalmente, non sono del tutto d’accordo con questa mentalità che sta prendendo piede nel mondo videoludico attuale, come l’uscita di un gioco castrato e l’aggiunta di DLC e/o contenuti aggiuntivi tramite download, ma, ripeto, comprare SFV subito per poi lamentarsi, anche dopo mesi dall’annuncio di questo metodo di rilascio… non ha molto senso.
Lamentatevi prima in caso, no? Oppure cercate qualche notizia online o qualche parere altrui.

… Facessero tutti come gli autori del prossimo The King of Fighters XIV, che uscirà subito con 50 lottatori (e POSSIBILI altri in DLC) e svariate modalità, Storia compresa, sarebbero tutti più contenti… o no?

Mah, comunque… MENO MALE che il gioco in sé…
… AH, A PROPOSITO!

SFV Cammy

Entriamo in Trigger per vedere come si presenta il cuore pulsante del gioco: il gameplay! CAMMY, GUIDACI TU! VERSO LA PAGINA 2!

1 2