Share

È successo durante i British Writers’ Guild Award, evento britannico a cadenza annuale dedicato al mondo della sceneggiatura.
Le categorie di premiazione contemplavano diversi media della narrativa: show televisivi, cinema, radio e, tra gli altri, anche i videogiochi.

Everybody’s Gone to The Rapture si è trovato a competere con Her Story e Sunless Sea, altri due esponenti dello scenario indie che tanto si presta agli esperimenti della narrazione interattiva.
Alla fine Dan Pinchbeck ha avuto la meglio con la sua affascinante avventura in prima persona. Voi a chi avreste affidato il riconoscimento?

Intanto, se di Everybodys’s Gone to The Rapture avete sentito appena parlare, potrebbe essere la buona occasione per leggere l’incontro ravvicinato di Herman (eh, sempre lui!).