Share

Nonostante il 2016 sia particolarmente ghiotto per gli amanti dei jRpg, con titoli in dirittura d’arrivo come Final Fantasy XV, Ni No Kuni 2 o l’ormai prossimo Fire Emblem Fates, Persona 5 riesce comunque a ritagliarsi uno spazio come uno dei giochi più interessanti previsti per l’anno corrente. Inizialmente annunciato per PS3 e in seguito proposto anche per PS4, è indiscutibile che abbia incantato gli appassionati della serie e non sin dal primo trailer. L’hype è schizzato alle stelle e la sete per nuovi dettagli si è fatta più impellente. Una sete che ieri Atlus ha cercato di mitigare, offrendoci un livestream ricco di succose novità.

Innanzitutto abbiamo una data di uscita, sebbene sia relativa solo al mercato giapponese. Gli amici del Sol Levante potranno mettere le mani su Persona 5 dal 15 settembre 2016. Per quanto ci riguarda, dovremo attendere nuovi annunci e la sede più probabile a questo punto pare essere quella dell’E3, dove Atlus ha dichiarato di essere presente con Persona 5. Rimane qualche perplessità in merito alla pubblicazione in Europa, dato che il contratto di distribuzione dei titoli Atlus nel nostro continente era affidato a NIS America. L’accordo tra le due società è però scaduto e non è stato rinnovato, dunque non è ancora chiara la modalità che Atlus sceglierà per portare il suo parco titoli in Europa.

La cosa più interessante offerta dal livestream è sicuramente il nuovo trailer (che potete vedere qua sopra), che dura oltre i quattro minuti e che ci dà un’idea delle novità che il gioco potrebbe introdurre. Si ripresentano le fasi di vita scolastica alternate a quelle di combattimento nei dungeon, che sembrano presentare una maggiore varietà, non solo in termini di ambientazioni, ma anche di interazioni. Insomma Atlus sembra volerci offrire qualcosa di più dei soliti corridoi labirintici generati proceduralmente. Nel trailer è possibile osservare anche il protagonista svolgere dei lavori part-time, nonché la presenza di tre nuovi personaggi femminili per il nostro party, oltre a quelli già presentati nel precedente trailer (che trovate di seguito): una ragazza che combatte armata di fioretto, un’altra che sembra combattere a mani nude e una terza fanciulla che supporta il party (un po’ come Rise in Persona 4).

In attesa di sapere ancora di più su Persona 5 in occasione dell’E3, segnalo che nel corso del livestream sono stati annunciati anche un concerto orchestrale per il prossimo 13 agosto, un nuovo anime, Persona 5 the Animation: The Day Breaker, una serie di DLC per celebrare il ventesimo anniversario della serie e una Collector’s Edition.