Share

È freschissima la notizia per cui la Daedalic Enterteinment, nota, tra l’altro, per aver sviluppato diversi titoli della serie Deponia e per essere stata editore di Tales of Monkey Island, Machinarium e Sam & Max: The Devil’s Playhouse, sarebbe al lavoro per realizzare un’avventura grafica tratta dal romanzo I Pilastri della terra di Ken Follet.

Una notizia che non può lasciare indifferenti i tantissimi appassionati lettori del romanzo storico pubblicato nel 1989 dallo scrittore britannico Ken Follett, ambientato nell’immaginaria cittadina inglese di Kingsbridge nel corso del XII secolo, che è un successo mondiale, con tanto di trasposizione televisiva, nel 2010, con la miniserie omonima prodotta da Ridley e Tony Scott.

Lo sviluppo del gioco, cui sembra parteciperà anche l’editore Bastel Lubbe, che ha curato la pubblicazione dei romanzi di Ken Follet nei paesi di lingua tedesca, dovrebbe concludersi nel 2017 ed il titolo dovrebbe essere rilasciato per Pc, Mac, Xbox One, Playstation 4 e Ios.

pillars-of-the-earth-kingsbride-map

La cittadina di Kingsbridge tornerà a fare da sfondo all’epopea medioevale di Ken Follett, sia nel videogioco in lavorazione, sia nel prossimo romanzo dell’autore.

Il rilascio del titolo, inoltre, dovrebbe avvenire quasi in contemporanea con l’uscita nelle librerie del prossimo romanzo dell’autore britannico, conclusivo di quella che possiamo definire la trilogia dei libri ambientati a Kingsbridge, che, oltre a I pilastri della terra, annovera anche Mondo senza fine, altro grande successo, ambientato circa due secoli dopo il predecessore nella stessa cittadina immaginaria.

Da accanita lettrice dei libri di Ken Follett, e, in particolare, de I pilastri della terra e Mondo senza fine non nascondo un elevato grado di attesa per il rilascio di questa avventura grafica. Non resta che attendere fiduciosi, sperando che la Daedalic Enterteinment, che, diciamocelo, non è proprio la prima venuta, riesca a mantenere intatto lo spirito del romanzo.