Share

Il 2018 è ormai concluso, ma prima abbiamo un’ultima batteria di giochi in uscita da snocciolare. Come di consueto, dicembre è un mese relativamente tranquillo, con le migliori pubblicazioni divise tra quelle proposte nel periodo autunnale e quelle che ci attendono all’inizio del nuovo anno. Questo non significa che manchino i prodotti degni di nota, con il lancio di Playstation Classic che apre questa rubrica e ci tenta con la forza della nostalgia. Just Cause 4 ci aspetta poi con il suo carico di esplosioni e distruzione, mentre se cercate un’azione più ragionata potete buttarvi sul promettente Mutant Year Zero: Road to Eden oppure su Jagged Alliance: Rage!
Novità in arrivo anche in casa Nintendo, dove sbarcano l’atteso Super Smash Bros. Ultimate su Switch e Yo-Kai Watch 3 su 3DS. Il fronte indie si dimostra sempre interessante, con seguiti di giochi validi come Beholder 2 o Kingdom Two Crowns o con lavori inediti come Gris. Aggiungete nel pentolone anche Monster Boy and the Cursed Kingdom, Persona Dancing: Endless Night Collection e Borderlands 2 VR ed avete un mese comunque ricco di tentazioni. Come sempre, fateci sapere cosa vi incuriosisce tra i giochi in uscita e cosa pensate di acquistare nei commenti o nel nostro gruppo Telegram, La Saletta di Vita Extra.

Rinnoviamo la doverosa premessa. Ogni gioco sarà accompagnato dall’indicatore dell’hype marziano, una semplice indicazione di quanto ci aspettiamo da ogni titolo in arrivo, dando per scontato che una valutazione vera e propria si può fare soltanto avendo il gioco tra le mani. Qui di seguito una legenda per capire a che livello arriva l’hype marziano!

LEGENDA
[!] = Non sto più nella pelle!
[?] = Potrei farci un pensierino!
[-] = Avanti il prossimo!


3 dicembre

[?] Playstation Classic
Cominciamo il mese non con uno dei nuovi giochi in uscita, bensì con un piccolo pezzo di plastica che accenderà la nostalgia di molti utenti. È proprio la nostalgia la molla del successo delle mini console, che comprimono in pochi centimetri alcuni dei titoli a cui siamo più affezionati. Ci prova anche Sony a fare questo tuffo nel passato, offrendoci la possibilità di tornare su una selezione di 20 titoli. Sicuramente un’opportunità che incuriosirà molti, ma che potrebbe lasciare indifferenti altrettanti amanti di quell’era videoludica. Pur presentando pietre miliari come Final Fantasy VII, Metal Gear Solid o Tekken 3, mancano altri giochi di punta della prima Playstation in favore di prodotti più dimenticabili come Rainbow Six. Se si aggiunge che i giochi tridimensionali sono invecchiati peggio rispetto ai deliziosi pixel 2D delle mini console Nintendo, e che diversi di questi titoli sono comunque accessibili sugli store digitali delle moderne piattaforme, l’attesa per Playstation Classic si attenua decisamente.


4 dicembre

[?] Just Cause 4 (PC, PS4, Xbox One)
Se c’è una cosa che sanno fare gli Avalanche Studios è portare caos e distruzione sui nostri schermi. Dopo il valido Mad Max e mentre prosegue la collaborazione con id Software per lo sviluppo di Rage 2, possiamo accompagnare Rico Rodriguez nel quarto capitolo di Just Cause. La formula resta sostanzialmente invariata: un grande open world dove dare sfogo al nostro desiderio di devastazione, facendo ricorso alle armi da fuoco e al fedele rampino. A questo si aggiungono le nuove condizioni atmosferiche estreme e una maggiore varietà delle missioni. Potrebbe non bastare a convincere quei giocatori che non hanno apprezzato il terzo capitolo, ma dovrebbe essere sufficiente a soddisfare gli amanti della serie.

[!] Monster Boy and the Cursed Kingdom (PS4, Switch, Xbox One)
Mentre i nostalgici di Wonder Boy hanno avuto modo di divertirsi con il remake di Wonder Boy III: The Dragon’s Trap (che il nostro Pazzo ha raccontato in questo incontro ravvicinato), sembra essere finalmente arrivata l’ora di mettere le mani su questo seguito spirituale. “Finalmente” perché il titolo era inizialmente previsto per il 2015, ma da allora ha subito numerosi rinvii. Il prodotto finale sembra però avere le qualità per convincere chi lo ha aspettato così a lungo, con una grafica bidimensionale apprezzabile e un gameplay fedele all’ideale di un grande classico come Wonder Boy. Se volete la versione PC, dovrete attendere ancora: la pubblicazione è prevista nel primo quadrimestre 2019.

Il più atteso del mese per: Herman1800, Pazzo, Talesofmanu.

 

[!] Mutant Year Zero: Road To Eden (PC, PS4, Xbox One)
Di strategici a turni che cercano di replicare il successo di XCOM ne spuntano parecchi, come il recente Phantom Doctrine che vi abbiamo raccontato in questo incontro ravvicinato. Quasi nessuno riesce però a scalfire la posizione dominante del gioco targato Firaxis, ma Mutant Year Zero: Road to Eden sembra avere le carte in regola per ritagliarsi un proprio spazio nel genere. Oltre alla peculiare ambientazione post apocalittica, il gioco offre anche interessanti novità nel gameplay, come la continuità tra esplorazione e battaglia. La tattica comincia così già dall’approccio ai nemici, valorizzando ulteriormente il pensiero strategico.

Il più atteso del mese per: LeoNick85.

 

[?] Persona Dancing: Endless Night Collection (PS4, PS Vita)
Tra le caratteristiche distintive della serie Persona c’è sicuramente la qualità della colonna sonora, capace di sfornare tracce che si imprimono per mesi nella testa dei giocatori. Per questo motivo, l’idea di fondare un rythm game sulle sue musiche è stata apprezzata, quando è stato pubblicato Persona 4: Dancing All Night su PS Vita. Nel frattempo, però la serie è arrivata al quinto capitolo e dunque anche questo spin-off musicale si aggiorna con ben due titoli: Persona 3: Dancing in Moonlight e Persona 5: Dancing in Starlight. I titoli saranno acquistabili singolarmente, ma verranno anche proposti come un unico pacchetto comprendente anche l’episodio del quarto capitolo.

[?] Arca’s Path VR (PC – HTC Vive/Microsoft Mixed Reality/Oculus Rift, PS4- PS VR)
Tra i generi che vanno per la maggiore in realtà virtuale figurano sicuramente i puzzle game: offrono un’esperienza potenzialmente immersiva, senza per questo richiedere movimenti eccessivi che possono scatenare motion sickness. Rientra in questo gruppo anche Arca’s Path VR, che ci chiederà di guidare una pallina lungo un percorso, evitando ostacoli e aprendoci la via verso il traguardo. Qui l’elemento peculiare è che basterà la nostra testa come dispositivo di controllo, in quanto sarà sufficiente posare lo sguardo su un punto per spingere la pallina in quella direzione. In questo modo potremo tentare di superare i 25 livelli presenti, sperando che sappiano fornire la giusta varietà e longevità.

[?] Gear.Club Unlimited 2 (Switch)
Nintendo Switch inizia a contare su una libreria videoludica di tutto rispetto, ma i giochi di corse restano un fronte abbastanza scoperto. Il primo Gear.Club Unlimited aveva provato a colmare questa lacuna, offrendo una versione migliorata della versione per mobile, ma il risultato è stato un gioco troppo limitato per conquistare la platea. Eden Games non si arrende e si rimette sulla griglia di partenza con un nuovo capitolo, questa volta esclusivo per la console Nintendo. Gli sviluppatori promettono un sistema di guida più elaborato, oltre che a un parco auto su licenza di tutto rispetto.


5 dicembre

[?] Beholder 2 (PC)
Il primo Beholder si può facilmente ascrivere a quel gruppo di perle indie, che partendo da un’idea riescono a creare qualcosa di significativo. In quel caso si trattava di impiantare un gestionale in un mondo distopico, dove alla gestione del condominio si affiancava la sorveglianza dei suoi abitanti, in una sorta di drammatica trasposizione videoludica de “Le vite degli altri”. Beholder 2 resta ambientato in uno Stato totalitario, ma cambia la posizione del nostro alter ego, qua in veste di ufficiale del ministero che cerca di scalare la vetta del potere. Starà a noi decidere quali compromessi siamo disposti ad accettare per il nostro tornaconto, in un titolo che conta ancora di mettere al centro l’etica del giocatore.


6 dicembre

[?] Jagged Alliance: Rage! (PC, PS4, Xbox One)
A stretto giro di posta ci viene proposto un altro strategico a turni: Jagged Alliance: Rage! Qui si tratta dello spin-off di una serie piuttosto longeva, ambientato 20 anni dopo agli eventi dell’originale Jagged Alliance. Dovremo guidare una truppa di mercenari, mentre tentiamo di combattere da soli contro l’esercito di un signore della droga. Il titolo dovrebbe presentare unità con capacità uniche e offrire la possibilità della cooperativa per due giocatori online.


7 dicembre

[!] Super Smash Bros. Ultimate (Switch)
All’ultimo E3 Super Smash Bros. Ultimate è stato sicuramente il titolo su cui Nintendo ha puntato maggiormente. Il suo Direct è stato infatti lungamente (forse pure troppo) dedicato ad illustrare il ricchissimo roster del nuovo capitolo di Super Smash Bros., che per l’occasione ripresenterà tutti i lottatori mai apparsi in un gioco della serie, oltre ad offrire qualche nuovo combattente. Il gameplay del gioco si promette solido come sempre, pronto a coinvolgerci in battaglie accese e divertenti attraverso le differenti modalità proposte.

[?] Yo-kai Watch 3 (3DS)
Fa di nuovo capolino il Nintendo 3DS nella nostra lista dei giochi in uscita, per portarci il terzo capitolo di Yo-Kai Watch, la fortunata serie targata Level-5 che tenta di far competizione ai Pokémon. Anche qui abbiamo un notevole quantitativo di spiritelli con cui fare amicizia, per poi sfruttarli nelle battaglie in cui ci imbattiamo. Sotto questo profilo, il terzo capitolo, già da tempo disponibile in Giappone, presenta circa 600 creature da conquistare. Un’avventura da vivere nell’attesa del quarto capitolo, già ormai in dirittura d’arrivo su Nintendo Switch.


11 dicembre

[?] Earth Defense Force 5 (PS4)
Ancora una volta il futuro della Terra è a rischio: un’invasione di alieni dalla forma d’insetto minaccia l’umanità. Spetta di nuovo a noi cercare di fermare l’avanzata delle forze extraterrestri, in quello che prende i connotati di una sorta di B-movie fantascientifico. Proprio questo stile bizzarro della serie la rende apprezzabile per qualche ora di divertimento senza impegno, che questo quinto capitolo sembra in grado di continuare ad offrire.

Il più atteso del mese per: Fiveomega.

 

[?] S.O.N (PS4)
Per qualche tempo gli horror psicologici erano una presenza costante tra i giochi in uscita, ma ultimamente il genere sembra aver rallentato i ritmi. Di tanto in tanto qualcosa di nuovo spunta comunque, come S.O.N, un’esclusiva PS4 che si definisce “survival horror psicologico”. Non è stato rivelato molto sulle meccaniche alla base del gioco, oltre al contesto narrativo, che ci vede nei panni di un padre alla ricerca del figlio scomparso in una foresta conosciuta come “South Of Nowhere”. Il titolo sembra presentare un’ambientazione suggestiva, ma dovremo attendere la pubblicazione del prodotto completo per capire cosa offre sotto il profilo del gameplay.

[?] Double Switch 25th Anniversary Edition (PS4, PC)
Double Switch, un gioco originariamente pubblicato negli anni ’90, fa il suo ritorno sulle piattaforme moderne con un’edizione dedicata al suo venticinquesimo anniversario. Si tratta di un titolo particolare, consistendo sostanzialmente in un film interattivo, con attori reali che reagiscono ad alcune nostre scelte. Il nostro obiettivo sarà osservare gli abitanti di una residenza, cercando di scoprire i loro segreti e proteggendoli dagli intrusi. Il titolo ha già una versione mobile e arriverà anche su Nintendo Switch all’inizio del prossimo anno.

[?] Desert Child (PC, PS4, Switch, Xbox One)
Un po’ corsistico, un po’ gioco di ruolo e un po’ pure shoot’em up, Desert Child sembra essere una promettente commistione di generi diversi. Il protagonista che impersoniamo è un pilota di hoverbike che insegue un sogno: partecipare al Grand Prix, la gara più importante dell’universo. Per migliorare il nostro mezzo e farci strada verso la realizzazione dell’ambizioso obiettivo potremo consegnare pizze o cacciare taglie. Il tutto in una semplice ma gradevole grafica in pixel art bidimensionale.

[?] Kingdom Two Crowns (PC, PS4, Switch, Xbox One)
Il primo Kingdom è riuscito a distinguersi nella massa di prodotti indie che sforna l’odierno ricco mercato videoludico, grazie ad un interessante combinazione di elementi gestionali, di esplorazione e da survival. Il successo dell’originale ha portato ad una versione aggiornata e ampliata, ovvero Kingdom: New Lands, e ora si appresta ad arricchire la serie con un inedito secondo episodio. Il sistema di gioco dovrebbe restare sostanzialmente invariato, con una nuova ambientazione dedicata al Giappone feudale e una modalità cooperativa locale od online.


13 dicembre

[!] GRIS (PC, Switch)
GRIS si prospetta essere il prossimo centro di Devolver Digital, vero talent scout quando si tratta di pescare titoli indipendenti ispirati. Qui però niente violenza e fiumi di sangue alla Hotline Miami, bensì un’esperienza delicata e riflessiva, che molto gioca sul valore estetico e sonoro della produzione. Ci muoviamo infatti tra livelli dalle tinte quasi acquarellate, mentre accompagniamo la protagonista Gris nel suo viaggio emotivo attraverso un momento difficile.


14 dicembre

[!] Borderlands 2 VR (PS4-PS VR)
Mentre si inseguono le voci sull’uscita di un eventuale Borderlands 3, Gearbox ritorna sugli scaffali digitali con il secondo capitolo della fortunata serie, questa volta in una versione dedicata alla realtà virtuale di Playstation. Borderlands 2 VR non è solo una replica del gioco originale, ma presenta alcune modifiche per rendere l’esperienza col caschetto più gradevole, come il teletrasporto e una sorta di bullet time. Una bella aggiunta per gli amanti della realtà virtuale e del folle sparatutto di Gearbox, sperando in una conversione coi fiocchi, priva di problemi di spostamento o puntamento.


21 dicembre

[-] Fitness Boxing (Switch)
In attesa di una sorta di “SwitchFit” che possa raccogliere l’eredità di WiiFit, gli amanti dell’esercizio fisico possono buttarsi su Fitness Boxing per smaltire le calorie delle abbufate natalizie. Il gioco presenta una serie di esercizi da effettuare a cadenza quotidiana, oltre ad una modalità che ci consente di sferrare cazzottoni al ritmo di moderne canzoni pop. È presente anche una modalità cooperativa e una competitiva, per potersi allenare in compagnia.


ALTRO NELL’ORBITA DI DICEMBRE:
Cominciamo il nostro listone con un rinvio: Edge of Eternity, il Jrpg che vi avevamo raccontato tra i giochi in uscita di novembre, ha spostato l’inizio del proprio accesso anticipato al 5 dicembre. Segnaliamo inoltre l’arrivo su Playstation 4 e Xbox One di Subnautica (4 dicembre) e Thronebreaker: The Witcher Tales (4 dicembre).
Sulla console casalinga di Sony approdano in contemporanea Playerunknown’s Battlegrounds (7 dicembre),  The Last Remnant Remastered (7 dicembre) e Warhammer: Vermintide 2 (7 dicembre). Invece, sono attesi sia su PS4 che su Switch e Xbox One Atelier Arland Series Deluxe Pack (4 dicembre) e Nippon Marathon (17 dicembre).
Concludiamo con l’elenco di giochi che aggiungono Switch alla lista delle piattaforme su cui sono già disponibili: Sega Mega Drive Classic (6 dicembre), Carcassone (6 dicembre), Everspace (11 dicembre), Omensight (13 dicembre), V-Rally 4 (13 dicembre) e Dynasty Warriors 8: Xtreme Legends (27 dicembre). A questi si aggiunge Katamari Damacy Reroll (7 dicembre), che dovrebbe fare capolino nello stesso giorno anche su Steam.