Share

Siamo ormai agli ultimi giochi in uscita di questo ricco 2017, una delle annate più succose di sempre per noi videogiocatori. Abbiamo visto l’arrivo di una nuova console Nintendo, accompagnata da due capolavori come The Legend of Zelda: Breath of the Wild e Super Mario Odyssey. Anche altri titoli validissimi sono arrivati a contendersi i vari premi di gioco dell’anno, come Divinity: Original Sin 2, Nier Automata, Horizon Zero Dawn, Persona 5 e Prey. Questi sono solo una minima parte degli ottimi prodotti che vi abbiamo raccontato nelle pagine di questa rubrica, che chiude però con un dicembre decisamente meno scoppiettante.

Iniziamo il mese con Xenoblade Chronicles 2, altra potenziale perla nell’arsenale di Switch, ma troviamo anche una serie di giochi in uscita interessanti per la realtà virtuale. Si parte infatti con Doom VFR, ma abbiamo pure Fallout 4 VR, Shooty Fruity e (probabilmente) ARK Park. Con così poche uscite c’è spazio per parlare anche di qualche DLC, come Final Fantasy XV: Episode Ignis e Steep: Road to the Olympics, oltre a qualche indie promettente.
Fateci sapere nei commenti se sotto l’albero di Natale vi aspetta una di queste nuove pubblicazioni o se avete puntato tutto il vostro budget nei recuperi del Black Friday!

 

Rinnoviamo la doverosa premessa. Ogni gioco sarà accompagnato dall’indicatore dell’hype marziano, una semplice indicazione di quanto ci aspettiamo da ogni titolo in arrivo, dando per scontato che una valutazione vera e propria si può fare soltanto avendo il gioco tra le mani. Qui di seguito una legenda per capire a che livello arriva l’hype marziano!

LEGENDA
[!] = Non sto più nella pelle!
[?] = Potrei farci un pensierino!
[-] = Avanti il prossimo!


1 dicembre

Doom vfr

[!] Doom VFR (PS4-PS VR, PC-HTC Vive)
Tra i grandi publisher, Bethesda è sicuramente una di quelli che ha creduto maggiormente nel potenziale della realtà virtuale. Una fiducia che ci ha portato Skyrim VR, da poco disponibile per Playstation, e che vedrà l’approdo di una mutazione analoga per Fallout 4. Intanto però possiamo degustare la declinazione VR di Doom, che, dalle prime prove, sembra promettente e spaccona come il titolo originale. Non potendo però reggere i ritmi folli dello sparatutto “classico”, qui si è scelto di realizzare un gioco inedito, invece di adattare quello già pubblicato. Una scelta che ha portato a una giustificazione, in termini narrativi e di gameplay, del teletrasporto e che consente di fruire al meglio del potenziale di Doom.

Il più atteso del mese per: Fiveomega.

xenoblade chronicles 2

[!] Xenoblade Chronicles 2 (Switch)
Xenoblade Chronicles X è stato uno degli ultimi titoli degni di nota pubblicati su Wii U. Un Jrpg mastodontico, che è stato capace di mantenere la qualità mostrata nel primo Xenoblade Chronicles. Per questi motivi, gli amanti dei giochi di ruolo giapponesi non possono che fremere all’arrivo di un nuovo capitolo su Switch. Un titolo che dovrebbe rimanere ancorato alle meccaniche classiche del genere, offrendo una narrativa all’altezza di quella proposta dagli scorsi episodi.

Il più atteso del mese per: LeoNick85.

 

[?] Seven: The Days Long Gone
Tra i giochi in uscita all’inizio del mese troviamo anche questo interessante prodotto indie, che mescola i concetti di titoli come Thief e altri gdr d’azione con una prospettiva isometrica. Sembra incoraggiato un approccio stealth, che permette di sfruttare la verticalità dei livelli e gli elementi ambientali per avanzare silenziosamente. Aggiungete al mix qualche potere magico, oltre ad attacchi all’arma bianca e avete numerose opzioni per proseguire il vostro percorso. Non resta che sperare che il tutto sia ben amalgamato con una narrativa all’altezza.


4 dicembre

[?] Government Simulator (PC)
L’appeal di questo gioco non è certo da cercare nell’estetica, che si limita a un’asciutta interfaccia ricca di testi e dati. L’interesse dovrebbe essere suscitato dalla profondità di questa simulazione, che promette di appoggiarsi a dati reali per tastare le nostre capacità politiche. Il titolo offre la possibilità di giocare solo alcune nazioni, ma l’editor dovrebbe consentire la creazione di ulteriori scenari. Niente di inedito nelle meccaniche, per cui saprà brillare solo se offrirà un gestionale complesso e credibile.


5 dicembresteep road to the olympics

[?] Steep: Road to the Olympics (PC, PS4, Xbox One)
Ubisoft ha sorpreso un po’ tutti quando ha presentato Steep, una nuova IP che affrontava in modo originale il mondo dei simulatori di sport invernali. Il titolo ha ricevuto recensioni positive, ma forse non ha allettato a sufficienza il pubblico. La casa francese prova allora a rilanciare il proprio prodotto, con un’espansione dedicata alle Olimpiadi Invernali di PyeongChang 2018. Saranno presenti nuove montagne da affrontare, oltre alle discipline della competizione internazionale.

[?] Dead Rising 4: Frank’s Big Package (PS4)
Con un po’ di ritardo rispetto alle versioni PC e Xbox One, Dead Rising 4 arriva anche su Playstation 4. Lo fa nella versione Frank’s Big Package, che raccoglie tutti i DLC già pubblicati sulle altre piattaforme. Si tratta di un gioco che non si prende sul serio, dove ci troviamo a falcidiare ondate di zombie con le armi più improbabili. Non un capolavoro, ma qualcosa da tenere in considerazione se avete voglia di un titolo disimpegnato con cui svagarvi un po’.

[?] Oh My Godheads (PC, PS4, Xbox One)
Chi di voi bazzica i video del buon Fiveomega sul nostro canale YouTube dovrebbe già conoscere questo titolo, in early access su Steam dalla scorsa primavera e ora disponibile nella sua versione completa per più piattaforme. Si tratta di un gioco decisamente curioso, dove ci sfidiamo in piccole arene per trasportare una gigantesca testa verso il bersaglio. Oh My Godheads è evidentemente pensato per essere affrontato in cooperativa, per condividere le situazioni esilaranti che si vanno a creare, ma è giocabile anche in singolo. Purtroppo è però assente il multigiocatore online, una carenza significativa per un gioco di questo tipo.


7 dicembre

[?] Spellforce III (PC)
I primi due Spellforce sono stati una riuscita commistione di strategia e gioco di ruolo, garantendo inoltre una longevità non indifferente. Un buon lavoro, che beneficiava persino di un’attenzione all’elaborazione narrativa. Spellforce III sembra non volersi distaccare dai suoi predecessori, riproponendo la fortunata formula dei suoi predecessori in veste ammodernata. Troveremo qui la possibilità di creare il nostro eroe, così da poterlo personalizzare a piacimento.


9 dicembre

[?] LocoRoco 2 Remastered (PS4)
Annunciata alla scorsa Paris Games Week, la versione rimasterizzata di LocoRoco 2 è ormai in arrivo e fa seguito a quella del primo capitolo. Il gioco in sé non suscita dubbi: un titolo colorato e divertente, che spiccava nel ricco parco giochi di PSP. Le perplessità riguardano il lavoro di conversione, dato che la remastered del primo LocoRoco presentava, al lancio, problemi non indifferenti sul fronte della responsività dei comandi.


12 dicembre

okami

[!] Okami HD (PC, PS4, Xbox One)
Generalmente non sono un fan delle remastered, ma nel caso dello splendido Okami si può tranquillamente fare un’eccezione. Un’avventura poetica e affascinante, che affonda le sue radici nella mitologia orientale, combinata con un comparto artistico eccezionale. È un’occasione anche per i giocatori PC per recuperare il titolo, se non hanno avuto modo di provarlo in una delle sue innumerevoli incarnazioni per le altre piattaforme. Positiva anche la scelta di riproporlo al prezzo budget di 19,99 €.

Il più atteso del mese per: Herman1800, Pazzo.

fallout 4 vr

[!] Fallout 4 VR (PC-HTC Vive)
Con Fallout 4 in esclusiva (temporale) per HTC Vive, Bethesda completa il trittico di produzioni per la realtà virtuale. Il titolo è rimasto un po’ in secondo piano rispetto alla copertura mediatica offerta per Skyrim e Doom, ma il gioco originale era valido e la prospettiva di esplorare il suo mondo post apocalittico non può che allettare il nostro palato. Inoltre, le soluzioni adottate in Skyrim per la locomozione e il combattimento si sono rivelate soddisfacenti, dunque ci si può aspettare un lavoro soddisfacente anche con Fallout. Resta un po’ di perplessità sulla scelta di proporlo a prezzo pieno (questa volta persino senza DLC), costringendo a un esborso non indifferente i possessori del gioco originale.


13 dicembre

[?] Final Fantasy XV: Episode Ignis (PS4, Xbox One)
Altro DLC che trova spazio in questo dicembre avaro di nuovi giochi in uscita. Con Episode Ignis si chiude il ciclo di approfondimento sui compagni di viaggio di Final Fantasy XV, che ci consente di colmare in parte le lacune della storia principale. I contenuti rilasciati finora non si sono rivelati memorabili, mantenendo l’interesse solo per gli appassionati che apprezzano ogni occasione per tornare nel mondo di Noctis&Co. Ignis è un personaggio potenzialmente profondo da esplorare, dunque ci auguriamo che l’espansione ne tragga beneficio.


14 dicembre

finding paradise[!] Finding Paradise (PC)
To The Moon è stato uno degli indie di maggiore impatto degli ultimi anni. Un piccolo fenomeno, assolutamente giustificato dalla splendida storia che racconta. Un gioco forse non per tutti, considerato il basso livello di interazione e la grafica mutuata da RPG Maker. Chi però ama immergersi in una narrativa toccante, non può che avere uno splendido ricordo della (breve) esperienza di gioco con To The Moon. Per questi motivi non si può che aspettare speranzosi questo Finding Paradise, seguito di quella brillante avventura. Nessuna rivoluzione dal punto di vista della formula di gioco, che dovrebbe restare pressoché la stessa. Gli sviluppatori sottolineano inoltre che, sebbene siano presenti diversi punti di contatto con To The Moon, il titolo è assolutamente godibile anche se giocato da solo.

Il più atteso del mese per: Talesofmanu.


19 dicembre

[?] Shooty Fruity (PC-Oculus Rift/HTC Vive, PS4-PS VR)
Gli sparatutto per la realtà virtuale non mancano, così gli sviluppatori devono aver pensato di distinguersi dalla massa aggiungendo al loro shooter una spolverata di Job Simulator. Un’idea potenzialmente valida, considerato che il simulatore di lavoro è uno dei giochi più spassosi in circolazione per VR. Qui rivestiremo i panni deli un addetto alla cassa, che, mentre registra i codici a barre, deve difendersi da ondate di frutta mutante a colpi di pistola. Non il gioco del secolo, ma potrebbe regalare qualche ora di puro divertimento.


22 dicembre

[?] Mario Party: The Top 100 (3DS)
Un po’ fuori tempo massimo, quando ormai i regali sono già raccolti sotto l’albero di Natale, arriva questo nuovo titolo per Nintendo 3DS. Nuovo forse non è l’aggettivo più corretto, visto che in realtà si tratta di una raccolta di minigiochi estrapolati dalle precedenti versioni di Mario Party. Una sorta di “best of” dunque, di una serie che ha sicuramente offerto diversi spunti per divertirsi in compagnia. Da sottolineare inoltre la compatibilità con la modalità download di 3DS, che consente a quattro giocatori di affrontarsi con una sola scheda di gioco.


DATA DA DEFINIRE:

[?] ARK Park (PS4-PS VR)
Chi ha vissuto l’esordio della serie Jurassic Park, probabilmente avrà provato un po’ di invidia per i giovani ragazzi, che, catapultati in un mondo di un’altra era, si sono trovati fianco a fianco con quelle creature affascinanti che noi abbiamo visto solo sui libri di scuola. ARK Park offre la possibilità di vivere quest’esperienza tramite realtà virtuale, in un gioco che principalmente ci consente di effettuare un tour guidato tra triceratopi e tirannosauri. L’esplorazione può essere effettuata sia in singolo che in multigiocatore e dovrebbe essere presente anche una sorta di modalità “battaglia”, dove siamo chiamati a difendere una base dall’assalto di dinosauri aggressivi.

[?] DESOLATE (PC)
DESOLATE ci catapulta su di un’isola, allo scopo di indagarne i fenomeni paranormali e svelarne i misteri. Niente di nuovo sotto il sole dunque, con le meccaniche di gioco che sembrano ripescare altri elementi già visti in prodotti horror, survival e azione. Dobbiamo, per esempio, curarci della salute mentale del nostro alter ego ed è necessario rimediare sul campo le componenti necessarie per migliorare l’equipaggiamento. Il gioco prevede anche il supporto alla cooperativa e, sebbene non sembri aggiungere nulla di nuovo, pare essere ben strutturato.

[-] RXN: Raijin (Switch)
Tra le novità del mese di dicembre è previsto anche RXN: Raijin, uno shoot’em up a scorrimento verticale in arrivo su Nintendo Switch. Il gioco prevede una modalità storia, nel corso della quale prenderemo il comando di tre differenti personaggi, ognuno dei quali con caratteristiche specifiche. Quanto mostrato finora (non molto in verità), non sorprende però né per meccaniche di gioco né per qualità estetica.

[?] Catan VR (PC-Oculus Rift, Samsung Gear VR)
In questo mese di giochi in uscita, ricco di proposte per la realtà virtuale, compare anche la riproposizione digitale di un board game. L’obiettivo di Catan è quello di sviluppare una colonia, raccogliendo risorse e costruendo città. L’idea di godere di un popolare gioco da tavolo con la VR è interessante, ma poco è stato detto sulle caratteristiche del titolo. Non è stato ancora specificato, per esempio, l’eventuale supporto al multigiocatore, elemento essenziale per garantire una maggiore longevità a Catan VR.


ALTRO NELL’ORBITA DI DICEMBRE:
In questo mese un po’ avaro di giochi in uscita di spessore, potrebbe essere interessante dare uno sguardo alle trasposizioni di titoli già pubblicati. È il caso di SOMA, l’eccellente lavoro di Frictional Games, in arrivo il primo dicembre anche su Xbox One. Nintendo Switch registra invece l’arrivo di Max: The Curse of Brotherhood (21 dicembre), valida avventura con elementi platform.
Su Playstation 4 troviamo Horizon Zero Dawn: Complete Edition (6 dicembre), che ci consente di recuperare il titolo di Guerrila Games in un pacchetto comprensivo dell’espansione The Frozen Wilds. Una proposta analoga è quella di Resident Evil VII Gold Edition (12 dicembre), che permette ai possessori di PC, PS4 o Xbox One di mettere le mani sull’horror targato Capcom, arricchito dai due nuovi DLC.
Infine, nel corso del mese, dovrebbe arrivare anche Xenon Valkyrie+ su PS Vita, versione aggiornata del rogue-lite già pubblicato su Steam all’inizio dell’anno corrente.