Share

Il nostro appuntamento con le uscite del mese di ottobre è stato scoppiettante, con tante proposte interessanti, come Wolfenstein II: The New Colossus, Super Mario Odyssey o Gran Turismo Sport. Il mercato videoludico ora tira un po’ i remi in barca, pur continuando ad offrirci diversi giochi degni di nota.
C’è innanzitutto il ritorno di Call of Duty con World War II, l’approdo di Nioh su PC, l’annuale appuntamento con Football Manager 2018 e le corse adrenaliniche di Need for Speed Payback. È anche il mese di Star Wars Battlefront II e Pokémon Ultrasole&Ultraluna, oltre all’arrivo su Playstation VR di Skyrim VR, Monster of the Deep: Final Fantasy XV e The Inpatient. Il tutto senza dimenticare il lancio di Xbox One X, la nuova versione della console di casa Microsoft.
Insomma, nonostante la “frenata”, non mancano tante tentazioni per il nostro portafoglio. Per questo motivo, abbiamo destinato, dopo il consueto listone dei titoli in arrivo, un paragrafo finale alla raccolta di uscite minori, espansioni e riedizioni, così da snellire la rubrica. Resta intatto invece l’invito a farci sapere le vostre previsioni di acquisto nei commenti.

Rinnoviamo la doverosa premessa. Ogni gioco sarà accompagnato dall’indicatore dell’hype marziano, una semplice indicazione di quanto ci aspettiamo da ogni titolo in arrivo, dando per scontato che una valutazione vera e propria si può fare soltanto avendo il gioco tra le mani. Qui di seguito una legenda per capire a che livello arriva l’hype marziano!

LEGENDA
[!] = Non sto più nella pelle!
[?] = Potrei farci un pensierino!
[-] = Avanti il prossimo!


3 novembre 2017

cod ww2[!] Call of Duty: WWII (PC, PS4, Xbox One)
Call of Duty segue il percorso tracciato dalla concorrenza e, come Battlefield, si prepara ad un ritorno al passato. Abbandonate le velleità futuristiche, si riparte dalla cruda seconda guerra mondiale. Grande qualità grafica e un gameplay che promette anch’esso di rifarsi alle origini della serie, con scontri frenetici e una campagna in singolo, che sembra rimanere un po’ troppo lineare. Basterà il cambio di ambientazione per rilanciare una serie campione di vendite, ma in fase calante rispetto alle annate precedenti?

Il più atteso del mese per: Fiveomega.

 

[?] .hack//G.U. Last Recode (PC, PS4)
Una remastered interessante per gli amanti dei Jrpg. Si tratta infatti di una collection che raggruppa i tre volumi in cui è divisa la trilogia di .hack//G.U., originariamente proposti su Playstation 2. Troviamo dunque in un unico pacchetto i capitoli Rebirth, Reminiscence e Redemption, oltre ad un inedito quarto episodio: Reconnection. Si trattava di giochi di buona fattura, con una trama interessante, che ritroviamo con una grafica in alta definizione.

[!] Etrian Odyssey V: Beyond The Myth (3DS)
La fortunata serie di dungeon crawler per Nintendo 3DS si aggiorna con un nuovo capitolo. Le meccaniche alla base del gioco rimangono le stesse, così come lo stile estetico dell’avventura. Nessuna novità di grande rilievo dunque, ma tante piccole migliorie che dovrebbero rendere più gradevole l’esperienza. Il titolo richiederà comunque al giocatore grande attenzione nella pianificazione delle mosse, pena un game over prematuro.


7 novembre

[?] Super Lucky’s Tale (Xbox One)
Presentato nel filotto di titoli che hanno accompagnato la presentazione di Xbox One X, Super Lucky’s Tale è il seguito di Lucky’s Tale, un gioco per realtà virtuale proposto in esclusiva per Oculus Rift. Questo nuovo capitolo abbandona la VR, mantenendo la forma da coloratissimo platform, che richiama alla mente i vecchi classici dell’era d’oro del genere. Bisognerà vedere se la simpatica volpe manterrà intatto il suo fascino, anche senza l’impatto della realtà virtuale.

[?] Sonic Forces (PC, PS4, Xbox One)
Sonic Mania è riuscito a dare nuovo lustro al porcospino blu, con un’avventura che ci riportava dritti dritti ai tempi del Mega Drive. Forces tenta di mantenere il contatto con i videogiochi più moderni, abbandonando le classiche due dimensioni e tuffandosi in un gameplay che alterna 3D e 2.5D. La sensazione è che qui però l’esperimento sia meno convincente. Dalle prime prove anche l’idea di creare un nostro velocissimo alter ego per affiancare Sonic sembra scontrarsi con un game design non eccezionale.

Il più atteso del mese per: Pazzo.

 

[!] Xbox One X
Ci mettiamo un bel [!], perché l’arrivo di una nuova console è sempre motivo d’interesse per un videogiocatore. Alla presentazione dello scorso E3 Microsoft ha speso molto tempo per sottolineare le qualità tecniche del proprio prodotto, capace di offrire una potenza computazionale superiore a quelle della concorrenza in ambito console. La casa di Redmond è stata però meno incisiva nel proporre contenuti esclusivi non solo per questa versione, ma anche per l’ecosistema Xbox in generale. Una scelta che, se combinata all’apertura verso il mondo PC, rende il possesso di una Xbox One X un po’ meno indispensabile, se non per sfruttarne i muscoli nel salotto di casa.

[?] Hand of Fate 2 (PC, PS4, Xbox One)
Il primo Hand of Fate è sbucato un po’ dal nulla tra i giochi in uscita e si è rivelato essere un titolo piacevole, pur senza aspirare a vette di perfezione. Un curioso mix tra gioco di carte e gdr d’azione: schierando dal nostro mazzo un dato personaggio, si prende il controllo dello stesso per decimare i nemici “evocati” dalla carta avversaria. Una formula interessante, che si ripresenta in questo secondo capitolo, il quale promette di migliorare in tutto e per tutto il suo predecessore, a partire dal sistema di combattimento.

nioh[!] Nioh: Complete Edition (PC)
In tanti hanno provato ad emulare la formula dei Dark Souls, sperando di saltare sul carro di uno dei titoli più popolari dei tempi recenti. In pochi ci sono riusciti, spesso incapaci di riprodurne la profondità del gameplay e il bilanciamento della difficoltà. Nioh rappresenta una piacevole eccezione, riuscendo, grazie anche all’ambientazione orientale, a brillare di luce propria. Un ottimo titolo insomma, ora accessibile anche ai giocatori PC grazie a questa Complete Edition, comprensiva dei DLC pubblicati finora su console.


9 novembre

[?] The Colonists (PC-Early Access)
Gli indie sono una presenza piacevolmente costante di questa rubrica, spesso capaci di offrire qualcosa di nuovo nel panorama videoludico. Non sappiamo se questo sia il caso di The Colonists, ma lo stile semplice e colorato è curioso, specialmente se accostato al genere a cui appartiene, ovvero gli strategici. Nello specifico gli sviluppatori dicono di essersi ispirati a serie come The Settlers e Anno: qui però prenderemo il controllo di un nutrito gruppo di robot, mentre cerchiamo di colonizzare un pianeta alieno. Necessaria postilla: si tratta di un Early Access, dunque i contenuti iniziali potrebbero scarseggiare, in attesa degli eventuali aggiornamenti futuri.


10 novembre

[?] Max: The Curse of Brotherhood (PS4)
A distanza di quasi quattro anni dalla sua pubblicazione su Xbox One e su PC, l’avventura di Max fa capolino anche su Playstation 4. Un gioco piuttosto apprezzato al tempo del lancio, sia da critica che da pubblico, con un buon mix di fasi platform ed enigmi. Le meccaniche di gioco, come l’utilizzo di pennarelli virtuali per dipingere elementi di gioco, è funzionale e si inserisce bene nel contesto.

needforspeedpayback[?] Need for Speed: Payback (PC, PS4, Xbox One)
Con gli ultimi capitoli, Need for Speed ha rischiato un pericoloso testacoda. Il gioco aveva sempre meno mordente, era appesantito da invadenti DLC e sembrava incapace di rilanciarsi. Payback parte dalle richieste dei fan, che volevano maggiore attenzione al tunig: qui dovrebbe essere possibile prendere una vecchia vettura e lucidarla a nuovo, arricchendola con scarichi, turbo e quant’altro. Anche sotto il profilo tecnico questo Need for Speed sembra avere le carte in regola, riuscendo a sfruttare appieno la potenza del motore Frostbite.

[?] Football Manager 2018 (PC)
Come ogni anno, arriva puntuale l’appuntamento con il gestionale di Sports Interactive. Football Manager resta incontrastato il miglior prodotto manageriale, quando si parla di calcio, ma da qualche edizione fatica a introdurre miglioramenti significativi. Certo, ci sono sempre una miriade di migliorie minori, ma nel complesso si ha la sensazione che si tratti più di un aggiornamento che non di un prodotto nuovo di zecca. L’edizione 2018 sembra seguire questa strada, con tanti ritocchi che dovrebbero rendere più piacevole l’esperienza di gioco, ma senza rivoluzioni all’orizzonte.


14 novembre

[?] From Other Suns (PC-Oculus Rift)
Già autori del titolo VR Chronos, un riuscito gioco d’azione in terza persona, Gunfire Games ci riprova con la realtà virtuale, portandoci questa volta nello spazio. Si può giocare sia in singolo che in multiplayer, con la possibilità di coordinare l’equipaggio dell’astronave. Ci troveremo così ad affrontare sia battaglie con altri mezzi, sia combattimenti a suon di fucilate laser nei corridoi del nostro vascello spaziale. Idee che sembrano promettere bene, sperando che rendano altrettanto in VR.

[?] Harvest Moon: Light of Hope (PC)
Il successo di Harvest Moon ha portato, nel corso degli anni, al proliferare di un numero spropositato di titoli che ne ricalcavano il gameplay. In occasione del ventesimo anniversario della serie, Natsume Inc. ci propone un capitolo inedito, che riprende le caratteristiche dei vecchi episodi, senza promettere grandi novità. Ora sono inoltre presenti concorrenti di assoluta qualità, come Stardew Valley, e la svolta timida verso le tre dimensioni non sembra convincere appieno.


15 novembre

[?] Hyakki Castle (PC)
Asakusa Studios ci propone questo dungeon crawler particolare, ambientato nel periodo Edo giapponese. Ci troveremo in un misterioso castello e dovremo avanzare con cautela, prestando attenzione ai mostri che bloccano la nostra avanzata. Il gameplay è quello classico del genere, sulla falsa riga di un Etrian Odyssey o di un Legend of Grimrock. È presente anche qualche meccanica nuova, come la suddivisione del party, per rinverdire una formula, altrimenti saldamente ancorata al passato.


16 novembre

[?] Tower 57 (PC)
Tower 57 ci rifornisce della nostra dose di pixel, con uno shooter in salsa retro. L’ambientazione è steampunk e gli sviluppatori promettono tanta azione, combinata con un livello di difficoltà impegnativo. Il titolo è studiato per essere giocato sia in solitaria che in cooperativa e rinuncia alla proceduralità dei livelli, preferendo un design più meticoloso. Quanto mostrato sembra incoraggiante, ci auguriamo che il titolo completo confermi le attese.


17 novembre

skyrim-vr[!] The Elder Scrolls V: Skyrim VR (PS4 – PS VR)
Playstation, nel corso dell’ultimo anno, ha pubblicato un numero considerevole di titoli dedicati alla realtà virtuale, ma molti di loro sono esperienze di breve durata e non si avvicinano alla portata di un titolo maggiore. Per questo motivo, Skyrim VR è più che benvenuto nel parco titoli di PS VR, sebbene non si tratti di un gioco studiato per questo tipo di fruizione e ne paghi i limiti in termini di gameplay. Un blockbuster come il prodotto Bethesda può essere il giusto incentivo per avvicinare ulteriori giocatori alla realtà virtuale.

Il più atteso del mese per: Herman1800, LeoNick85.

 

[?] Demon Gaze 2 (PS4, PS Vita)
Il primo Demon Gaze era un dungeon crawler più che sufficiente. Un titolo piacevole, con la difficoltà tipica del genere. Questo secondo capitolo non sembra voler stravolgere la formula del gioco originale, limitandosi principalmente ad offrire una nuova storia con nuovi personaggi. Il tutto è presentato in uno stile 2D da anime, che, pur nella sua semplicità, si adatta bene alla tipologia di gioco.

[?] Batman: The Telltale Series (Switch)
Mentre sulle altre piattaforme Telltale prosegue la seconda stagione di Batman, Switch riceve la trasposizione della prima serie di episodi dedicati all’Uomo Pipistrello. Forse non una delle avventure più riuscite da Telltale, ma comunque un’esperienza valida, in particolar modo se apprezzate il supereroe di riferimento. Inoltre, il gameplay Telltale, fatto di quick time events e dialoghi a scelta multipla, si dovrebbe sposare bene con la portabilità della console Nintendo.

starwarsbattlefrontii[?] Star Wars Battlefront II (PC, PS4, Xbox One)
L’ultimo Battelfront era stato un discreto successo, ma aveva anche lasciato interdetti molti giocatori. L’assenza di una campagna singleplayer e una mole notevole di contenuti centellinata nei DLC aveva reso l’esperienza base più povera rispetto ai vecchi capitoli della serie. Electronic Arts sembra aver prestato attenzione alla community e, in questo secondo episodio, presenta una storia da giocare in solitaria, nella quale impersoniamo un comandante dell’Impero. Anche il multiplayer è stato rivisto, introducendo classi e un diverso sistema di power-up. Tutto bello, ma perplessità sul sistema di microtransazioni e sugli annessi problemi di bilanciamento sono già emerse nel corso della beta.

[?] LEGO Marvel Super Heroes 2 (PC, PS4, Switch, Xbox One)
TT Games torna con uno dei suoi giochi LEGO dedicato ai supereroi, questa volta affidandosi ai personaggi Marvel. Il primo Marvel Super Heroes era ben riuscito, sfruttando appieno il gameplay ormai rodato della casa di sviluppo e offrendo la solita reinterpretazione in salsa ironica, come fatto con Harry Potter, Star Wars o i colleghi dell’universo DC. Difficile attendersi qualcosa di nuovo, oltre ad un ricco numero di supereroi giocabili, con qualche nuovo ingresso per coinvolgere anche i protagonisti dei recenti successi cinematografici.

[!] Pokémon UltraSole & UltraLuna (3DS)
In attesa del nuovo titolo Pokémon per Nintendo Switch, gli allenatori di tutto il mondo possono intrattenersi con UltraSole e UltraLuna, le due nuove versioni per Nintendo 3DS. Torniamo dunque nella regione di Alola, con una nuova storia (non è chiaro quanto si discosti da quella di Sole e Luna) e un ambiente più vasto da esplorare. Troviamo inoltre alcune funzionalità inedite, come il Fotoclub, e un Pokédex regionale più vasto.

[?] The Sims 4 (PS4, Xbox One)
Quanti giocatori si sono persi nella vita parallela di The Sims, tra carriere incerte, puzzle d’arredamento e sfide da agenzia matrimoniale? Il quarto capitolo è già disponibile su PC dal 2014, con la solita dose di DLC e mini-espansioni. Ora arriva anche sulle console Sony e Microsoft, portando con sé buona parte degli extra presenti su Origin. L’incognita resta il sistema di controllo, dato che la tipologia di gioco si sposa perfettamente con mouse e tastiera, mentre si presta un po’ meno al pad.


21 novembre

[?] Tiny Metal (PC, PS4, Switch)
Ispirato alla serie di Intelligent System Advance Wars, Tiny Metal è un interessante strategico a turni. Il gioco prevede una campagna per giocatore singolo, con una storia che dovrebbe impegnarvi per una decina di ore. Il gioco comprende le meccaniche classiche del genere, richiedendo la nostra attenzione nel posizionamento delle unità e nella pianificazione delle mosse. La portata del progetto sembra contenuta, ma, se il prezzo di lancio non si rivelasse eccessivo, può essere un gioco da tenere d’occhio.

[?] Monster of the Deep: Final Fantasy XV (PS4-PS VR)
Dell’esperienza VR promessa al lancio di Final Fantasy XV non se ne ha più notizia, ma in compenso Square Enix ha deciso di sfornare un prodotto stand alone dedicato alla realtà virtuale. Nessuna avvincente nuova avventura per Noctis e compagni, ma piuttosto un gioco incentrato sulla pesca, uno dei minigiochi di FFXV. Un’idea che può (forse) anche essere divertente, ma che sembra anche un po’ uno spreco del potenziale che aveva Final Fantasy XV per sfornare un prodotto per VR.


22 novembre

[?] The Inpatient (PS4)
Dopo il riuscito Until Dawn, il team di Supermassive Games si è dedicato con attenzione alla realtà virtuale di casa Sony. Ci ha portato Until Dawn: Rush of Blood, riuscito shooter su binari, ed è ora al lavoro su due ulteriori titoli per PS VR. Uno è Bravo Team, sparatutto previsto per dicembre, l’altro è The Inpatient, gioco a forte componente narrativa, sempre legato all’universo di Until Dawn. Difficile preventivare la validità di un prodotto così concentrato sul racconto, ma l’atmosfera presentata nei trailer sembra seguire la giusta strada.


23 novembre

[?] Ace Attorney: Apollo Justice (3DS)
A volte ritornano. Dopo aver riproposto questo capitolo della saga del famoso avvocato su mobile, Apollo Justice si ripresenta con grafica aggiornata anche su 3DS. Il gioco era uscito originariamente nel 2008 per DS ed era la quarta iterazione della serie. La versione per 3DS dovrebbe essere resa disponibile solo in formato digitale e contiene sia la traccia audio inglese che l’originale giapponese. Se avete perso l’occasione di giocarlo a suo tempo, può essere una buona occasione per recuperarlo.


28 novembre

[?] Resident Evil: Revelations & Resident Evil: Revelations 2 (Switch)
Anche i due capitoli di Resident Evil: Revelations arrivano su Nintendo Switch. Il primo era uscito originariamente su 3DS e ne ha pagato lo scotto, quando è stato portato sulle altre console. Un buon RE, ma il comparto tecnico lasciava decisamente a desiderare sulle console casalinghe. Il secondo, di contro, optava per un gameplay più vivace, con più azione a dettare i tempi di gioco. Forse non i due Resident Evil più memorabili di sempre, ma se amate la serie possono ben valere una chance.

black mirror[!] Black Mirror (PC, PS4, Xbox One)
Con Black Mirror THQ Nordic rispolvera una vecchia avventura grafica punta e clicca, esordita nel 2003. Un titolo ben riuscito, dalle atmosfere gotiche horror e una storia coinvolgente. Fecero seguito Black Mirror II (2009) e Black Mirror III (2011), che ottennero altrettanti consensi tra i giocatori. Ora si è però optato per un reboot, che rimane nell’alveo delle avventure grafiche, ma vira verso un’impostazione tridimensionale. Considerato che il materiale di partenza era indubbiamente valido, Black Mirror è un gioco da tenere d’occhio.

Il più atteso del mese per: Talesofmanu.

 

[?] Star Ocean: The Last Hope 4K & Full HD Remaster (PS4)
Chiudiamo la nostra rubrica sulle uscite del mese con una remaster, questa volta dedicata a Star Ocean: The Last Hope. Un Jrpg davvero ricco di contenuti, che forse però non brilla sotto il profilo narrativo, a fronte di una trama non particolarmente ispirata. Più riuscita la parte del gameplay, con un sistema di combattimento che riesce ad intrattenere. Resta la riproposizione di un capitolo di una delle serie storiche di gdr nipponici, che gli amanti del genere potrebbero voler recuperare.


ALTRO NELL’ORBITA DI NOVEMBRE:
Come anticipato nel paragrafo d’apertura, condensiamo qui altre uscite degne di nota, come riedizioni, titoli minori o espansioni. Pubblicazioni come Horizon Zero Dawn: The Frozen Wild (7 novembre), il DLC dedicato al fortunato titolo di Guerrila Games, che amplia il loro già ottimo gioco. Nel corso di novembre dovrebbe arrivare anche Final Fantasy XV: Comrades, il contenuto aggiuntivo per il Jrpg di Square Enix che introduce una modalità multiplayer. Novità anche per The Elder Scrolls Online, che riceve l’espansione Clockwork City (7 novembre), già proposta su PC e ora disponibile anche su console. Tra i nuovi DLC, segnaliamo anche Cities Skylines: Snowfall (14 novembre), che incorpora la neve nelle meccaniche del gioco.
Nintendo Switch registra inoltre l’arrivo di diverse trasposizioni di titoli già lanciati su altre piattaforme, come l’italiano Wheels of Aurelia (2 novembre), Doom (10 novembre), WWE 2K18 (17 novembre), RiME (17 novembre), Skyrim (17 novembre), Superbeat: Xonic (30 novembre) e Syberia II (30 novembre). Sempre su Switch è previsto l’arrivo di Snipperclips Plus: Diamoci un taglio (10 novembre), versione ampliata del simpatico puzzle Snipperclips, e di L.A. Noire (14 novembre), arricchito di tutti i DLC e con elementi esclusivi per la console Nintendo. Sempre legato a quest’ultimo titolo, troviamo L.A. Noire: The VR Case (14 novembre), un’esperienza in realtà virtuale dedicata all’investigativo di Rockstar Games, in esclusiva per HTC Vive.
Nell’universo 3DS segnaliamo invece la pubblicazione di Kirby: Battle Royale (3 novembre), così come l’inclusione di Luigi’s Mansion 2, Super Mario 3D Land e Kirby Triple Deluxe tra i Nintendo Selects, la categoria di prodotti proposti a prezzo contenuto.
Sulle altre piattaforme troviamo invece la remaster di De Blob (14 novembre) in arrivo su Playstation 4 e Xbox One, così come Hitman in edizione Game of the Year (7 novembre), che raccoglie tutta la prima stagione, oltre ad alcuni contenuti inediti. Chiudiamo il nostro viaggio tra le uscite del mese, segnalando che Hidden Agenda e Sapere è Potere, inizialmente previsti per lo scorso mese, arriveranno invece il 22 novembre.