Share

Da grandi poteri derivano grandi responsabilità, e, a quanto pare, la Nippon Ichi Software, sviluppatrice, tra gli altri, di diversi jrpg tattici di ottimo livello, potrebbe essere costretta a chiudere qualora le vendite dell’ultimo titolo della sua serie più famosa e blasonata, Disgaea, deludano le attese.

Sohei Shinkawa di Nippon Ichi avrebbe infatti dichiarato che le sorti della compagnia sono strettamente legate alle vendite di Disgaea 5, atteso, in Giappone, su Playstation 4, il 26 marzo 2015, giorno di uscita, tra l’altro, a complicare non poco le cose, di Bloodborne.

Una notizia che non può non mettere in allarme i tanti fan della serie e, più in generale, dei titoli proposti dalla casa di sviluppo giapponese, molto nota, soprattutto, per i suoi jrpg tattici dotati di un gameplay curato e divertente e intrisi di uno humor pungente.

Ai fan, a quanto pare, l’ardua sentenza.