Share

Avete mai immaginato come potrebbe essere un Minecraft ambientato nelle nordiche lande vichinghe? O magari un Terraria, così da mantenerne la sua essenza 2D?
No? Beh, poco male, visto che Ellada Games ci ha pensato anche al posto vostro nel suo Niffelheim, in uscita entro il 2015.

Si tratta di un A-RPG (?) open-world caratterizzato da suggestivi scenari disegnati a mano, che vi trascinerà nel vivo della mitologia norrena. Il nostro personaggio, ovviamente un vichingo a quattro ante, dovrà addentrarsi in pericolosi sotterranei aprendosi la strada nella nuda roccia, senza mai sapere a quali pericoli vada incontro. Il tutto gli permetterà di accumulare tesori per costruire il proprio regno.
Rispecchiando lo stile dei due titoli citati in apertura, lo scopo del gioco, oltre la semplice ma rischiosa esplorazione, sarà quello di utilizzare al meglio tutto ciò che abbiamo raccolto nelle nostre spedizioni. Potremo creare armi, coltivare terreni, allevare animali, costruire castelli, contattare divinità… no aspè, questo forse no.

In ogni caso potremo affrontare la nostra avventura da soli o in compagnia di un amico sia virtuale (comandato dalla IA del gioco) sia reale grazie al comparto cooperativo.
Un gioco forse non proprio innovativo, ma che possiede fin da adesso un certo fascino.
Ma è tempo di gustarsi un succoso trailer con scene di gioco e cliccare sul sito ufficiale qui.