Share

Salve terrestri, quanti di voi hanno un amico o un conoscente che, puntualmente, quando parla bene di qualcosa, accade tutto il contrario? Il mondo dei videogiochi ha LUI, il grande analista Michael Pachter, che si è lanciato in un elogio verso Nintendo NX.

Secondo il famoso guru della previsione erronea Nintendo ha “azzeccato” il momento giusto per il lancio di NX, con molti se e molti ma.

Estrapolando quanto dichiarato da Pachter (che non è Patcher, visto che non serve a risolvere nessun bug), se con NX Nintendo proporrà una console di utilizzo ancora più semplice di Wii U, anche dal punto di vista del “paddone“, si riuscirebbe a raggiungere in breve tempo, almeno la base installata dell’attuale console. In più sarebbe di sicuro vantaggio il supporto di terze parti, così da poter competere anche in fette di mercato al momento tralasciate dalla grande N.
Non certo un ragionamento errato in effetti. Ma adesso arrivano i confronti con Sony e Microsoft, e qua mi tocca citare e commentare:

“Penso che trarranno beneficio da Xbox One S e dal fatto che non sia un aggiornamento di Xbox One ma solo una versione ridotta (ehm, Michelino, vedi che supporta anche il 4K, magari ti è sfuggito). Il fatto che Neo e Scorpio siano delle console di mezza generazione e che siano degli aggiornamenti modesti (mica tanto, ma il problema è vedere quanto andranno a sovrapporsi con l’attuale generazione) non si rivelerà un problema per NX. Forse la console Nintendo uscirà nel momento giusto”

Certo, quel “forse” messo a chiusura è molto da paraPacther, però è presto per fare previsioni, visto che di fatto non si conosce la reale offerta di NX.
Voi che ne pensate? NX sarà un successo, o Pachter gliel’ha tirata di brutto?
Nel dubbio recitiamo in coro: “Occhio, malocchio, prezzemolo e finocchio!