Share

Una delle funzionalità più apprezzate della tripletta 3DS, Wii e Wii U, riguardava la possibilità di acquistare e rigiocare vecchi classici Nintendo attraverso la Virtual Console. Fin dal rilascio di Switch, però, si era insinuato il dubbio negli utenti riguardo l’assenza di tale componente nell’ultima creatura della grande N.

Dubbi avvalorati anche dalla politica, adottata per Switch, per quanto concerne i servizi online a pagamento, che comprenderanno, tra le altre cose, il rilascio periodico e a tempo limitato di alcuni classici NES. Il fatto di non avere una libreria rétro sempre disponibile, come per le precedenti console, ha fatto storcere il naso agli utenti, che comunque speravano in un servizio ibrido, permettendo in ogni caso l’introduzione della Virtual Console per chi volesse avere i propri giochi preferiti sempre disponibili.
Purtroppo qualsiasi speranza viene stroncata dalle dichiarazioni di Nintendo:

Al momento non ci sono piani per portare i classici Nintendo su Switch sotto forma di Virtual Console come è stato fatto su altri sistemi Nintendo.
Nintendo Switch Online offrirà un modo nuovo e divertente di provare i classici giochi NES. I titoli saranno offerti in maniera diversa dal servizio Virtual Console, grazie a miglioramenti come il gioco online, la chat vocale tramite l’app e le nuove modalità di gioco su Switch.

Ok, i miglioramenti vanno benissimo, specialmente perché viene lasciato intendere che non si tratti di giochi semplicemente emulati, ma adattati e ampliati per le funzionalità di Switch. Ma quel “modo nuovo e divertente” sembra tanto una… espressione poco felice, ecco.