Share

Tra feste e saldi, molti di noi avranno accumulato un sostanziale bottino di giochi ancora da smaltire, ma gennaio non ci permette di rifiatare, perché tante sono le uscite interessanti già nel primo mese del nuovo anno. In particolar modo, sono diversi i Jrpg alle porte, come Tales of Berseria, Kingdom Hearts 2.8 o l’edizione per 3DS di Dragon Quest VIII. È però anche il mese del nuovo Resident Evil e di Yakuza 0, oltre che di alcune interessanti avventure grafiche, come The Wardrome o Memoranda. Insomma, se vi è avanzato qualche spicciolo, le tentazioni per il portafoglio sono già numerose.

Rinnoviamo la doverosa premessa. Ogni gioco sarà accompagnato dall’indicatore dell’hype marziano, una semplice indicazione di quanto ci aspettiamo da ogni titolo in arrivo, dando per scontato che una valutazione vera e propria si può fare soltanto avendo il gioco tra le mani. Qui di seguito una legenda per capire a che livello arriva l’hype marziano!

LEGENDA
[!] = Non sto più nella pelle!
[?] = Mmmh, interessante, chissà cosa ne verrà fuori!
[-] = Avanti il prossimo!


10 gennaio

[-] Hatsune Miku: Project DIVA Future Tone (PS4)
La serie di rythm game dedicata alla popolare vocaloid giapponese si prepara a sfornare un nuovo episodio. Il gioco sarà disponibile in versione gratuita nel negozio digitale Sony con due canzoni, mentre potrete acquistare due differenti pacchetti (Future Sound e/o Colorful Tone) che permettono di ampliare il parco dei brani fino a 224 elementi. Resta tuttavia un prodotto molto di nicchia, che probabilmente interesserà solo a quei giocatori già legati al franchise.


13 gennaio

[?] Pit People (PC, Xbox One – Accesso anticipato)
Da The Behemot, autori di Castle Crashers e Battleblock Theater, arriva in accesso anticipato Pit People, titolo che dovrebbe fondere elementi strategici e gdr. Dai precedenti lavori del team di sviluppo riprende lo stile caotico e scanzonato, ma tenta di offrire un sistema di combattimento a turni più complesso e ragionato. Aspettiamo con curiosità la versione completa, per vedere se sono riusciti nuovamente a fare centro.

[?] Sylvio (PS4, Xbox One)
Già disponibile su Steam da giugno 2015, Sylvio sarà disponibile anche per PS4 e Xbox One. Si tratta di un horror in prima persona, che nella sua incarnazione PC ha ottenuto pareri positivi dalla community dei giocatori. Invece di focalizzarsi su orde di mostri deformi e jumpscare, si centra sul creare un’atmosfera cupa e ansiogena, mentre si vaga per i livelli tentando di registrare i messaggi dei morti con un microfono.

[?] Rise & Shine (PC, Xbox One)
Rise è un ragazzo che vive nel mondo dei personaggi classici dei videogiochi, ma deve impugnare l’arma Shine per combattere contro i malvagi soldati invasori del pianeta Next-Gen. Questa è la stramba premessa di Rise & Shine, gioco che sembra unire gli elementi di un run&gun con sessioni puzzle più ragionate. La difficoltà dovrebbe essere tarata verso l’alto, così da rappresentare una sfida anche per i giocatori più smaliziati.


15 gennaio

Abzu

[!] Abzù (Xbox One)
In molti hanno tentato di replicare la meraviglia e il successo di Journey, ma nessuno è riuscito a bissare il capolavoro di ThatGameCompany. Probabilmente neanche Abzù, uscito in formato digitale in agosto su PS4 e PC e realizzato da Giant Squid, team di sviluppo capitanato da Matt Nava, art director che nella sua carriera ha collaborato proprio con ThatGameCompany. Pur senza raggiungere le vette di Journey, esplorare i fondali marini in Abzù resta un’esperienza affascinante, che i giocatori che amano il genere non dovrebbero farsi sfuggire. Ulteriore incentivo: in concomitanza con l’arrivo del titolo su Xbox One, saranno disponibili le versioni retail anche per le console Microsoft e Sony.


18 gennaio

gravity-rush-2

[!] Gravity Rush 2 (PS4)
Tra i pochi titoli di PS Vita che hanno goduto di una certa risonanza, spicca sicuramente Gravity Rush. Con il venir meno del supporto alla portatile Sony, si è temuto che la serie venisse abbandonata, nonostante il primo capitolo avesse lasciato molte questioni irrisolte. Japan Studios ha invece recuperato il titolo, riproponendolo su PS4 con la versione remastered e preparandosi ora a lanciare un nuovo episodio. Gravity Rush 2 si prospetta non troppo dissimile dal suo predecessore, ma promette di offrire un gameplay più vario e ambientazioni più ampie.


20 gennaio

[?] Atelier Shallie Plus: Alchemists of the Dusk Sea (PS Vita)
Prosegue la migrazione della serie Atelier da PS3 a PS Vita. Per chi non è familiare con la prolifica serie targata Gust, si tratta di un Jrpg focalizzato sull’alchimia, vero tratto distintivo degli Atelier. Questo capitolo, in particolare, ha semplificato in parte il gameplay della saga, rimuovendo per esempio il limite temporale delle azioni e rappresentando così una buona opportunità per chi cerca un approccio “morbido” alla serie. Questa versione per PS Vita comprende tutti i contenuti DLC pubblicati per l’edizione PS3, oltre a diverse altre aggiunte. Un titolo non imperdibile, ma che potrebbe interessare gli appassionati di Jrpg.

03l

[!] Dragon Quest VIII: L’Odissea del Re Maledetto (3DS)
A stretto giro dalla riproposizione di Dragon Quest VII su 3DS, anche l’ottavo capitolo fa il suo ritorno sulla portatile Nintendo. Il titolo era stato originariamente pubblicato su Playstation 2 ed è rimasto nel cuore degli amanti dei Jrpg. Se a un gioco divenuto un classico aggiungete due nuovi personaggi per il nostro party, nuovi dialoghi e scene animate, nuovi nemici e altre migliorie, allora appare scontato che gli affezionati del genere non possono lasciarselo scappare.

[?] Fate/Extella: The Umbral Star (PS4, PS Vita)
Ambientato nell’universo della serie Fate, il titolo narra una storia inedita, ambientata in seguito agli eventi di Fate/EXTRA, gioco del 2012 per PSP. Anche il gameplay si distacca dal predecessore, avvicinando Fate/Extella al genere dei musou. Il gioco è già stato pubblicato in Giappone, ricevendo una risposta positiva del pubblico, ma considerate le sue caratteristiche resta probabilmente un prodotto orientato agli amanti di questo universo narrativo.

[?] Urban Empire (PC)
SimCity incontra Civilization. In questo interessante gestionale ci troviamo a governare una città, definendone non solo la sua costruzione, ma con un’attenzione inedita agli aspetti politici e di sviluppo nel tempo. Si parte dal 1820 e si arriva ai giorni nostri e dovremo prendere le giuste decisioni per riuscire a prosperare nel corso degli anni, introducendo nuove tecnologie come il tram o gli antibiotici o affrontando nel modo corretto le problematiche sociali che si presentano.


24 gennaio

kingdom-hearts28

[!] Kingdom Hearts HD 2.8 Final Chapter Prologue (PS4)
Mentre i fan di Kingdom Hearts invecchiano nell’attesa del terzo capitolo, Square Enix tenta di alleviare l’astinenza dal franchise proponendo questa nuova collezione di titoli. Il pacchetto contiene la versione HD di Dream Drop Distance (episodio del 2012 uscito su 3DS), l’inedito Kingdom Hearts 0.2 Birth By Sleep – A Fragmentary Passage e un lungo filmato intitolato Kingdom Hearts Chi: Back Cover. Un appuntamento imperdibile per chi segue con passione la complessa trama di Kingdom Hearts.

Il più atteso del mese per: Pazzo.

residentevil7

[!] Resident Evil VII Biohazard (PC, PS4, Xbox One) 
La serie di Resident Evil sembrava aver perso smalto, dopo alcuni episodi non troppo soddisfacenti, segnati da una deriva action che non ha convinto gli appassionati. Con questo settimo capitolo Capcom torna sui propri passi e si avvicina nuovamente al genere horror, come ha lasciato intuire la demo proposta negli ultimi mesi. I possessori di Playstation VR potranno inoltre godere dell’immersività offerta dalla realtà virtuale. Sarà l’occasione per Resident Evil di tornare agli antichi fasti?

Il più atteso del mese per: Fiveomega, Herman1800.

yakuza0

[!] Yakuza 0 (PS4)
Con le ormai consuete tempistiche dilatate, arriva anche in occidente Yakuza 0, capitolo della serie dedicata alla malavita giapponese già disponibile nel Sol Levante da marzo 2015. Come suggerisce il titolo, si tratta di un prequel che racconta l’ascesa di due personaggi chiave della saga, ovvero Kazuma Kiryu e Goro Majima. La struttura di gioco è sostanzialmente simile a quella degli altri episodi, con la consueta aggiunta di minigiochi e attività secondarie con cui dilettarsi.

Il più atteso del mese per: GabreckLeoNick85.


25 gennaio

[?] Memoranda (PC)
Il panorama indie si conferma terreno fertile per le avventure grafiche, che da qualche tempo stanno vivendo una nuova primavera. Ispirato da alcuni racconti brevi di Haruki Murakami, Memoranda si focalizza sul tema della memoria e della perdita. Arricchito da una grafica bidimensionale realizzata a mano, sembra essere un titolo promettente.


26 gennaio

[?] The Wardrobe (PC)
Realizzata da C.I.N.I.C. Games, team di sviluppo italiano, quest’avventura grafica promette di offrire il classico mix di puzzle e humour tipico del genere. Ve ne avevamo già parlato nel corso del 2016, sottolineandone l’ispirazione ai grandi classici di LucasArts e illustrandone le premesse narrative e le caratteristiche tecniche. Le premesse per un prodotto interessante ci sono tutte, quindi vale la pena di tenere d’occhio quest’avventura grafica nostrana.


27 gennaio

[?] Digimon World: Next Order (PS4)
A un anno di distanza dalla sua pubblicazione su PS Vita in Giappone, questo titolo dedicato ai Digimon arriva anche da noi. Il tempo trascorso non è andato sprecato, perché la versione occidentale sarà esclusivamente per PS4, con una grafica rivisitata per adattarsi alle maggiori potenzialità della console. Nulla di eccezionale, ma rappresenta comunque un valore aggiunto per i giocatori interessati al titolo.

talesofberseria

[!] Tales of Berseria (PC, PS4) 
La fortunata serie di Jrpg ci propone un nuovo capitolo, questa volta incentrandosi su Velvet, una ragazza dall’animo gentile che è però sopraffatta dalla rabbia a causa di un evento passato. Una premessa che lascia intuire uno sviluppo della trama più serio e maturo. Il sistema di combattimento è in linea con quello degli altri Tales of, da sempre uno degli elementi più riusciti della produzione. Se anche la narrativa si rivelerà all’altezza, potremo iniziare l’anno con un validissimo Jrpg.

Il più atteso del mese per: Talesofmanu.

[?] Double Dragon IV (PS4), (PC dal 30 gennaio)
Il celebre picchiaduro a scorrimento celebra il suo trentennale con un nuovo capitolo della serie. Non è stato rivelato molto, se non che adotterà uno stile grafico bidimensionale che richiama i capitoli originali e che supporterà il multiplayer locale a due giocatori. Alcuni membri del team originale stanno lavorando a questo nuovo episodio, ma bisognerà aspettare di testare con mano la qualità del gioco per capire se si tratta di un’operazione nostalgia o se possiamo sperare in un prodotto valido.


30 gennaio

[?] Disgaea 2 (PC)
A febbraio dello scorso anno NIS ha portato il primo capitolo della serie Disgaea su PC e ora si appresta a proporre anche il secondo episodio. Per chi non conoscesse la saga, si tratta di jrpg tattici alla Final Fantasy Tactics, che su console contano cinque capitoli, l’ultimo dei quali uscito nel 2015 per PS4. Le costanti di Disgaea sono l’umorismo e la complessità del sistema di combattimento, che comprende anche una decisa propensione al grinding intenso. Caratteristiche che ne fanno un titolo di nicchia, ma che lo rendono anche molto apprezzato dagli amanti del genere.


31 gennaio

[?] Hitman: Stagione 1 (PC, PS4, Xbox One)
Square Enix ha preso un po’ tutti in contropiede quando ha annunciato che il nuovo episodio di Hitman sarebbe stato distribuito ad episodi. Una formula anomala, non troppo amata, come abbiamo discusso in questo podcast. Nonostante questa premessa, il nuovo corso dell’agente 47 ha ricevuto un buon riscontro di critica e pubblico, dunque la pubblicazione della stagione completa di tutti gli episodi, i contenuti aggiuntivi e altri extra può rappresentare una buona occasione per i giocatori che ancora devono provare questo interessante titolo stealth.

[-] Conan Exiles (PC – Accesso Anticipato)
Dagli autori di Age of Conan (un validissimo MMORPG), arriva (in accesso anticipato) Conan Exiles, un survival ambientato nel mondo fantasy del famoso barbaro. Del titolo non si sa ancora molto, se non che dovrebbe prevedere sia una modalità giocatore singolo che multigiocatore, oltre alle classiche funzionalità da survival. Ci troveremo dunque a raccogliere risorse per costruire il proprio rifugio e dovremo approvvigionarci del necessario per non morire di fame o sete. Bisogna aspettare però di vedere il titolo completo per capire se Conan Exiles sarà in grado di distinguersi nel mare dei survival, un genere piuttosto affollato soprattutto nel panorama PC.

[?] Divide (PS4)
È una produzione indie a chiudere il primo mese videoludico dell’anno. Ambientato in un misterioso mondo sci-fi, Divide è un’avventura isometrica che punta molto sull’aspetto narrativo. Tra i videogiochi che hanno influenzato il team di sviluppo sono stati indicati Another World, Shadowrun, Syndicate e Flashback, nomi che lasciano ben presagire sull’indirizzo che vuole prendere Divide.


DATA DA DEFINIRE

[?] The Flame in the Flood: Complete Edition (PS4)
Già disponibile da quasi un anno su PC e Xbox One, questo curioso survival/roguelike giunge anche su PS4 in una versione che comprende contenuti aggiuntivi. In compagnia del nostro cane, dovremo procedere lungo un fiume, scendendo a terra di quando in quando per recuperare i beni di prima necessità. Il gioco è ambientato in un’America devastata da una qualche sorta di cataclisma e prevede un generazione procedurale dei livelli, che ne aumenta la longevità.