Share

Nuovo mese, nuove tentazioni per il nostro portafoglio. Niente paura però, perché torna puntuale la rubrica marziana che vi aiuta a tenere traccia dei giochi in uscita. Curiosamente la novità più rilevante non riguarda un gioco, bensì un hardware, ovvero Oculus Rift. Tra i tripla A del mese spiccano The Division di Ubisoft, la cui beta ha convinto i più, e il primo capitolo di Hitman, che verrà pubblicato a episodi. Non mancano però avventure grafiche, Rpg, racing game, sportivi e, ovviamente, remastered. Insomma chi più ne ha, più ne metta!
Rinnoviamo la doverosa premessa. Ogni gioco sarà accompagnato dall’indicatore dell’hype marziano, che rappresenta quanto ci aspettiamo da ogni titolo in arrivo, dando per scontato che una valutazione vera e propria si può fare soltanto avendo il gioco tra le mani. Qui di seguito una legenda per capire quanto siamo su di giri!

LEGENDA
[!] = AAAAAAAAAAAAAH!
[+] = Ah però!
[?] = Mmm, interessante. Vediamo un po’ cosa c’è sotto…
[-] = Avanti il prossimo!


 

 2 Marzo 

[?] Heavy Rain & Beyond: Two Souls Collection (PS4)
Pochi giochi come quelli di David Cage sanno spaccare il pubblico. Alcuni li amano per le storie che raccontano, altri li odiano per la poca libertà lasciata al giocatore. Per coloro a cui fossero sfuggiti su PS3, si tratta comunque di una buona occasione per recuperarli, sebbene l’idea dell’ennesima versione remastered priva di contenuti aggiuntivi di rilievo non ci entusiasmi.


 4 Marzo 

[?] Mortal Kombat XL (PC, PS4, Xbox One)
I picchiaduro ci hanno abituati a versioni super, mega, hyper dello stesso gioco e Mortal Kombat non fa eccezione. Questa versione comprende i contenuti base più i pack di combattenti pubblicati finora come dlc. Premesso che queste politiche, volte a metter mano al portafoglio del giocatore, preferiremmo non vederle, tuttavia questo Mortal Kombat ha convinto gli appassionati ed è un signor picchiaduro per la current gen.

Il più atteso del mese per: Pazzo


[?] The Legend of Zelda: Twilight Princess HD (Wii U)
Terzo titolo del mese, terza riedizione di un gioco passato. Certo, qui l’impegno profuso è stato maggiore rispetto ad altri rifacimenti in HD, ma l’idea di trovare su Wii U un titolo già accessibile grazie alla retrocompatibilità non può certo accendere il nostro entusiasmo. Qualche miglioria dovrebbe esserci, tra cui un aggiustamento dei controlli per supportare il paddone e la compatibilità con gli Amiibo, quindi, se amate follemente la saga o vi eravate persi questo capitolo, tenetelo in considerazione.


[-] The Witch and the Hundred Knight: Revival Edition (PS4)
Proseguiamo con la pletora di porting con un titolo per PS4 di cui, francamente, si fatica a vedere l’utilità. L’originale per PS3 ha ricevuto un’accoglienza piuttosto tiepida da critica e pubblico, quindi non si capisce perché quest’edizione, praticamente identica, dovrebbe avere sorte migliore.


 8 Marzo 

[-] Kholat (PS4)
Già disponibile per PC dallo scorso giugno, questo horror si prepara a debuttare anche su PS4. È stato apprezzato per il comparto tecnico e le atmosfere che sa creare, ma le meccaniche del gioco non sono state digerite bene dalla maggior parte dei recensori e dei giocatori. Da guardare se si è fan del genere, altrimenti passare oltre.


[+] Shardlight (PC)
I nostalgici della vecchia scuola non si stancano mai di avventure punta e clicca dallo stile retrò, quindi Shardlight non può che essere il benvenuto. L’ambientazione post apocalittica forse è un po’ abusata di questi tempi, ma le premesse per una bella storia e qualche enigma ingegnoso in grado di metterci alla prova ci sono.

Il più atteso del mese per: Talesofmanu


[?] Tom Clancy’s: The Division (PC, PS4, Xbox One)
Dopo qualche trailer “spaccamascella”, il classico rinvio e l’inevitabile downgrade, si avvicina la data di pubblicazione di questo titolo. Una nuova IP dal grande potenziale, ma solo se non cercate un Tps raffinato. Si tratta piuttosto di un Mmorpg, con statistiche delle armi e loot da rincorrere in una New York decaduta. La beta ha convinto gli amanti del genere e giustificherebbe un hype maggiore, ma preferiamo andarci cauti e attendere di vedere quanti saranno i contenuti del gioco completo.

Il più atteso del mese per: Fiveomega


 11 Marzo 

[?] Hitman (PC, PS4, Xbox One)
Il nuovo capitolo di questa fortunata serie sembra promettere bene, con ambientazioni vaste e la solita libertà di approccio, ma l’annuncio della sua pubblicazione ad episodi lascia un po’ perplessi. Se questa formula è sensata per titoli come quelli targati Telltale, che ricalcano le serie televisive, non si può non storcere il naso nel vedere altri tripla A frammentati senza motivo. L’hype marziano si ferma dunque a [?], in attesa di vedere cadenza e profondità dei capitoli che comporranno il nuovo Hitman.


revolution[!] Revolution: the 25th Anniversary Collection (PC)
In un unico pacchetto troviamo l’intera saga di Broken Sword e altre tre avventure grafiche prodotte da Revolution, oltre a una serie di extra che, tra le altre cose, comprendono la colonna sonora e vari “dietro le quinte”. Un’offerta assai succulenta per gli amanti dei punta e clicca.


[?] Samurai Warriors 4 Empires (PS3, PS4, PS Vita)
Si sa, i musou spopolano in Giappone ma da noi non hanno vita facile. Sarà probabilmente questo il destino anche per Samurai Warriors 4 Empires, titolo che non sembra discostarsi troppo dai canoni del genere. Orde di nemici da spazzare con un solo fendente di spada, narrazione intricata che rimanda alle battaglie storiche giapponesi e qualche opzione strategica in più. Un mix già visto che non convertirà nuovi adepti ai musou, ma potrebbe fare contenti gli amanti del genere.


Stella-Glow[!] Stella Glow (3DS)
Dai creatori di Luminous Arc, gioco di ruolo per Nintendo DS, arriva Stella Glow. Il combattimento è strutturato tramite un sistema di battaglia a turni, sulla falsa riga di quello dei Final Fantasy Tactics, Fire Emblem e Disgaea. Se la narrazione e la profondità del gameplay si riveleranno all’altezza, potrebbe essere una piccola perla per gli appassionati di Rpg strategici, in un mese privo di grossi titoli per 3DS.


[?] WWE 2K16 (PC)
Con un leggero ritardo rispetto alla controparte per console, l’appuntamento annuale con la serie WWE 2K scatta anche su PC. Forte di un roster molto ampio, farà felici gli appassionati di wrestling, ma gli altri giocatori potrebbero tentennare a fronte di una modalità carriera non riuscitissima e dei controlli un po’ legnosetti.


 17 Marzo 

[?] EA Sports UFC 2 (PS4, Xbox One)
Il primo titolo del 2014 aveva impressionato per la resa tecnica a livello estetico, ma non aveva convinto tutti per quanto riguarda controlli complessi da padroneggiare e quantità di contenuti. EA avrà tentato di incassare quattrini facendo il minimo sindacale, oppure il gioco presenterà innovazioni sufficienti a fargli fare il salto di qualità?


[?] Need for Speed (PC)
Dopo essere approdato lo scorso novembre su PS4 e Xbox One, l’ultimo titolo di questa prolifica serie arriva anche su PC. Si tratta di un buon racing game, veloce e adrenalinico, e torna in primo piano il tuning dell’auto, ma gli ultimi capitoli faticano a raggiungere i livelli di eccellenza toccati da alcuni episodi passati di Need for Speed.


 18 Marzo 


[-] Obscuritas (PC)
Si sa davvero poco di questo horror, quindi è difficile far crescere l’hype marziano. Nelle intenzioni degli sviluppatori il gioco cercherà di far leva più sul fattore psicologico che sui jump scare. Le poche informazioni diffuse sembrano però indicare un titolo in linea con altri del genere, privo di spunti veramente originali.


[?] Pokken Tournament (Wii U)
La fortunata serie Pokémon si avventura nel mondo dei picchiaduro e lo fa in un modo che cerca di distinguersi dai concorrenti del genere. Il sistema di combattimento si prospetta ovviamente più accessibile rispetto a uno Street Fighter, ma gli elementi di originalità non dovrebbero mancare. Il roster pare però un po’ limitato, considerata l’estensione del materiale base a cui attingere, e solo all’uscita si potranno dissipare i dubbi sulla qualità del bilanciamento e delle modalità di gioco.


 22 Marzo 

[-] Lichdom: Battlemage (PS4, Xbox One)
Questo Gdr atipico si prepara a debuttare su PS4 e Xbox One, dopo il suo lancio per PC nell’agosto 2014. Atipico perché ci troveremo nei panni di un mago e ci faremo strada tra i nemici lanciando incantesimi in prima persona, come una sorta di FPS con magie al posto dei fucili. L’idea è interessante, ma chi lo ha già provato su PC sottolinea che ben presto subentra la monotonia.


The-book-of-unwritten-tales-2[!] The Book of Unwritten Tales 2 (Wii U)
Anche i possessori di Wii U avranno modo, dal 22 marzo, di provare quest’avventura grafica ricca di humour. Una narrazione ottima, spesso capace di strappare una risata, e un gameplay convincente, che riprende l’approccio classico dei grandi del genere. Pure gli enigmi proposti, sebbene non troppo impegnativi, sono ben congegnati. Preparate il paddone!


 23 Marzo 

Alienation[!] Alienation (PS4)

Per quanto riguarda i twin stick shooters, Housemarque è sinonimo di qualità. Gli ultimi giochi di questo sviluppatore (Dead Nation, Super Stardust, Resogun) si sono rivelati brillanti e hanno avuto un’ottima ricezione da pubblico e critica, quindi non si può che aspettare con ottimismo questo nuovo Alienation.


 24 Marzo 

[?] Hyrule Warriors Legends (3DS)

Nonostante la scarsa popolarità dei musou in Occidente, Hyrule Warriors ha ottenuto pareri favorevoli da parte dei possessori di Wii U, grazie anche all’evocativo mondo a cui fa riferimento. Ora il titolo si prepara a raggiungere anche la console portatile, in una versione comprensiva dei Dlc pubblicati finora. Il gioco non sarà indimenticabile, ma sterminare orde di nemici nei panni degli amati personaggi della serie di Zelda ha sempre il suo perché.


[?] Slain (PC, PS4, PS Vita, Wii U, Xbox One)
I giochi pixellosi dal sapore nostalgico sono una manna dal cielo per gli sviluppatori indie, i quali, facendo leva sul fattore nostalgia, possono produrre titoli degni di nota, senza ricorrere ai grossi budget necessari per una grafica 3D da urlo. Questo metroidvania segue la medesima strada, ma bisognerà vedere se il sistema di combattimento, il level design e il grado di sfida saranno tali da renderlo un altro piccolo gioiellino indie.


 25 Marzo 

Trackmania-turbo[!] Trackmania Turbo (PC, PS4, Xbox One)
Corse pazze adrenaliniche e divertenti. Questo è quello che ci aspettiamo da Trackmania Turbo, che deve solo proseguire nel solco d’eccellenza tracciato dai suoi predecessori. In un periodo dove la corsa al realismo è spesso messa al primo posto, un racing game che punta solo a svagare i giocatori è merce preziosa.

Il più atteso del mese per: Marchiato


[?] République Remastered (PC, PS4)
Si tratta di un progetto nato da Kickstarter e inizialmente orientato a iOS e Android. In seguito è stato pubblicato anche su PC, mantenendo la sua divisione in cinque diversi episodi, l’ultimo dei quali arriverà il 22 marzo dell’anno corrente. È la stessa data del suo lancio su PS4 in America, mentre da noi giungerà con tre giorni di ritardo, in una versione che comprende tutti i capitoli. Si tratta di un’avventura stealth, che finora ha offerto una buona storia, ma una realizzazione tecnica imperfetta, con un’intelligenza artificiale dei nemici rivedibile.


 28 Marzo 

adr1ft[!] Adr1ft (PC (TBA 2016 PS4, Xbox One))
Se c’è un titolo che sembra essere riuscito a sfruttare il senso d’immedesimazione offerto dalla realtà virtuale, probabilmente è Adr1ft. In questa sorta di Gravity videoludico, ci troveremo da soli nello spazio, con la nostra vita appesa a un filo. Un setting che restituisce un notevole senso di tensione e che sembra poterci tenere incollati allo schermo per tutta la durata dell’avventura.

Il più atteso del mese per: Dioneamuscipula, Herman1800, LeoNick85


[?] Oculus Rift
Non è un gioco, ma è abbastanza rilevante da meritare di essere menzionato. Del resto, la realtà virtuale è qualcosa che stuzzica necessariamente l’immaginario di un videogiocatore, quindi è inevitabile che la curiosità sia tanta. L’entusiasmo si è però in parte smorzato una volta annunciato il prezzo di Oculus Rift, che lo ha reso una periferica quasi elitaria. Inoltre, i giochi dedicati alla VR mostrati finora sono sembrati per lo più tech demo o titoli banali. Siamo agli albori di questa tecnologia, quindi il tempo per assistere a un’evoluzione c’è, ma al momento il percorso assomiglia di più a quello di altre periferiche poco fortunate, come Kinect.

Il più atteso del mese per: Gabreck


 31 Marzo 

[?] MXGP 2 (PC, PS4, Xbox One)
Altro gioco dedicato alle due ruote per la casa italiana Milestone, che torna ai circuiti di terra e fango dopo Ride. Il primo capitolo di questa serie dedicata al mondo del motocross si è dimostrato buono, sebbene non stratosferico. La sensazione è che ci troveremo davanti una versione migliorata di MXGP, ma senza rivoluzioni.